Jump to content

1

Showing all content posted in for the last 365 days.

This stream auto-updates     

  1. Yesterday
  2. Ho messo in piedi un primo archivio tematico. L'approccio alla fine è stato quello di mantenere entrambe le classificazioni, in virtù del fatto che nella nuova piattaforma molto si basa sulle chiavi di ricerca e non su un albero di cartelle che rischiava di diventare troppo ramificato come nella vecchia galleria. Questo vuol dire poter distinguere le macchine al costo di pochi caratteri aggiuntivi, una gran comodità. La classificazione a tre serie è più semplice e permette certezza di esattezza anche nei casi in cui non sia visibile il numero della macchina, che per i motivi che espongo del post precedente, appena sopra questo, è l'unico modo per distinguere correttamente le macchine delle serie I e II. Chiaramente l'indice crescerà man mano che trasferirò le foto dalla vecchia galleria, potrà poi ricevere ulteriori "migliorie", come ad esempio poter distinguere facilmente le foto delle macchine impegnate nei servizi ordinari dalle foto (la maggior parte di quelle raccolte nella galleria ancora per poco attiva) che ritraggono le poche macchine superstiti con treni storici o in esposizione statica. Come sempre, ditemi cosa ve ne pare e se avete ulteriori suggerimenti.
  3. Le macchine del gruppo E.428, sulla "vecchia" galleria, erano distinte in tre serie, che si rifacevano alle caratteristiche estetiche (ad avancorpi squadrati la prima; "semi-areodinamica" la seconda, "aerodinamica" la terza). Tale distinzione trova riscontro negli albi FS delle locomotive elettriche e nella fonti prodotte da rinomati studiosi di materia ferroviaria italiana. Vi è pure però una distinzione in quattro serie (supportata da altrettanto validi autori) che si basa anche su caratteristiche tecniche che distinguono le macchine, che vede scindere la prima serie in due serie vere e proprie, portando a quattro le serie totali. La prima serie comprende le macchine 001-096, la seconda le macchine 097-122, la terza le macchine 123-203, la quarta e ultima le macchine 204-242. Una discussione più "discorsiva" sulla materia la trovate qua e preparatoria per questo archivio tematico la trovate qui. Ritenendo valide le motivazioni sia dei sostenitori della classificazione a tre serie, che quelle dei sostenitori delle quattro serie, grazie all'utilizzo delle chiavi di ricerca, nella galleria che sta raccogliendo il testimone di TrainZItalia Classic riteniamo di poter offrire entrambi i modi di raggruppare le macchine (ulteriori considerazioni le trovate nella discussione a cui si fa riferimento poche righe più in su). Classificazione a tre serie E428 prima serie (001-122) E428 seconda serie (123-203) E428 terza serie (204-242) Classificazione a quattro serie E428 - serie I - macchine dalla 001 alla 096 E428 - serie II - macchine dalla 097 alla 122 E428 - serie III - macchine dalla 123 alla 203 E428 - serie IV - macchine dalla 204 alla 242 Indice foto per unità Unità non identificabili 029, 101, 174
  4. Cancio

    E428 174

    foto da dia: locomotiva E428.174 al traino di un treno con carrozze a piano ribassato. In quel periodo questa locomotiva era stata dotata di un accoppiatore a 78 poli per il controllo delle porte delle carrozze, svolgendo così servizi navetta fino al suo fermo per un guasto all'impianto elettrico. Rimini Miramare, 14 agosto 1986 ndr: ovviamente non era possibile il telecomando integrale da pilota: vi era una linea citofonica in cui un agente di condotta presente sulla macchina in coda, eseguiva le azioni indicate dal collega che prendeva posto nella cabina della vettura pilota. La condotta 78 poli permetteva quindi il collegamento citofonico e il controllo della chiusura porte. Venne, rispetto alle E.428 "ordinarie" aggiunta anche una seconda condotta pneumatica per i servizi. ndr2: neanche a farlo apposta il locomotore è agganciato proprio ad una vettura pilota, rendendo il treno, come talvolta colloquialmente indicato, "snavettato". Nel caso di guasto ai sistemi che permettevano il telecomando da pilota, sia esso "integrale" che, come in questo caso, assistito, per permettere l'effettuazione dei treni le locomotive venivano posizionate in ogni caso in testa al treno, agganciandosi quindi anche alla vettura pilota dal lato della testata con cabina. ndr3: la foto venne caricata con Rimini come indicazione generica del luogo. Chiaramente non si tratta della stazione principale, che si inserisce in un contesto urbanistico diverso ed ha un fascio binari ben più generoso. Grazie ai due palazzi sulla destra della foto, alla forma dei parapetti del balcone di uno dei due ed a Street View di Google, si identifica senza dubbio la foto come scattata dal marciapiede del primo binario di Rimini Miramare (gli stabili presi come riferimento, negli anni hanno cambiato il colore della tinteggiatura, ma le forme sono identiche). Il treno proviene da lato Ancona e procede verso lato Rimini.

    © Immagine originariamente caricata sulla galleria Trainzitalia Foto Classic - Autore Claudioz59

  5. Una E428 in servicio espresso? No, il treno e locale Firenze - Grosseto composito da vetture UIC-X! Livorno Centrale, 4 ottobre 1979. canon ae-1/canonscan

    © Gerold Hoernig

  6. Cancio

    E428

    Macchina del lotto 001-096 (identificazione possibile grazie alla posizione delle prese d'aria). Moncalieri (TO), Marzo 1983

    © Alberto Viscardi

  7. Vai al file Pack FS-PKP-MIR E405/EU11 TB3-7-Free Pack composto da dieci locomotive E405 Trenitalia, due E405 Mercitalia Rail (MIR) ed una EU11 (la designazione originaria del gruppo, originariamente destinato alle PKP, ferrovie polacche). Repaint basato sulla macchina originale (E405.037) realizzato da Thalys. Le due macchine Mercitalia Rail sono inedite rispetto al pack pubblicato sul vecchio forum TrainZItalia. Lista macchine: Trenitalia E.405.003 E.405.004 E.405.005 E.405.007 E.405.030 E.405.033 E.405.034 E.405.035 E.405.037 E.405.040 Mercitalia Rail E.405.005 E.405.030 PKP EU11.0073D: Thalys Repaint: Cancio (E405), Cancio/UP844 (E405 MIR), xsiv (EU11) Betatesting: gigi-mmo, Pegaso52, Piero (prima edizione), UP844, Cancio (edizione 2020). Compatibili con TS12, Trainz Mac 1 e 2, T:ANE, TS 2019 / TS 2019 Platinum. Warning mostrati non pregiudicano funzionallità modello. Diario dell'aggionamento: implementato livello di LOD per prevenire nelle versioni da T:ANE in poi il warning del livello più basso con più di 500 poligoni. - predisposte, ad eccezione della EU11.007, per l'uso con i cartelli di velocità programmabili (Vmax=160 km/h, rango C) Il CDP contiene : Carrello E.405 TB3.3,<kuid2:413339:500003:2> Fischio E.405 TB3.3,<kuid2:413339:700001:2> FS E.405.003,<kuid2:69341:100003:2> FS E.405.004,<kuid2:69341:100004:2> FS E.405.005,<kuid2:69341:100005:2> FS E.405.007,<kuid2:69341:100007:2> FS E.405.030,<kuid2:69341:100030:2> FS E.405.033,<kuid2:69341:100033:2> FS E.405.034,<kuid2:69341:100034:2> FS E.405.035,<kuid2:69341:100035:2> FS E.405.037,<kuid2:413339:100001:2> FS E.405.040,<kuid2:69341:100036:2> MIR E.405.005,<kuid2:69341:100037:1> MIR E.405.030,<kuid2:69341:100038:1> PKP EU11.007,<kuid:135722:100007:1> Lampa_EU43 TB3.3,<kuid:202718:500001:1> Motore E.405 - TB3.3,<kuid2:69593:51405:2> Pantografo E405 TB3.3,<kuid2:69341:57102:2>Due dipendenze contenute sulla DLS : BR101 Cab,<kuid2:685958:55101:1> Sound DB145/146/185,<kuid:239249:100267> Caricato da Cancio Caricato 29/03/2020 Categoria Locomotive elettriche FS  
  8. Very very nice! Bravissimo
  9. Non credo sia mai stato realizzato per Trainz, anche il jazz non c'è, ci sono i minuetto ma sono modelli molto vecchi che patiscono molto il confronto con gli standard odierni
  10. Fulvio53

    ETR 221

    Sarebbe una pacchia averlo in Trainz,lui e quello isabella, il 220
  11. Last week
  12. Cancio

    ETR 225

    foto da dia : elettrotreno etr 225 in manovra presso il tronchino, oggi smantellato per fare posto ai pilastri di un'autostrada. Da questa posizione si potevano fotografare tutti i mezzi di Roma San Lorenzo che manovravano da/per il deposito a Roma Tiburtina. Roma San Lorenzo, 08 agosto 1983

    © Claudioz59

  13. Anni fa avevo letto dei commenti molto positivi sulla Sybic e sulla Astride. In particolare, si diceva che avessero un'ottima trazione e motricità (inteso come controllo di trazione e slittamento su tratte) superiore anche a traxx ed es64f. A voi risulta niente di tutto ciò?
  14. Cancio

    ALn773

    Curiosa la mancanza della marcatura frontale, forse si trattava di un esemplare smotorizzato. ndr: in realtà l'unità è motorizzata, si tratta solo di una mancanza di marcature. Pressi di Valenza Po, 13 marzo 1993

    © Maurizio Boi

  15. Platinum l'ho usato poco o nulla, ma alcuni mi pare siano già presenti in SP1 e gli ordini addirittura da 2019 base
  16. Eccoci di nuovo! Scrivo due righe per sintetizzare un paio di test che ho condotto nell'ambito dei settaggi grafici di TRS19 ricordando a tutti che la mi GPU è una RX5804GB Sapphire (quindi non una NVDIA). Ho trovato molto interessante leggere e testare le opzioni: Vertical Sync (3 opzioni None, half e Full) nei miei test l'opzione full rende tutto moooooolto più fluido Shadow quality (5 opzioni off, low, medium, high e ultra) nel mio caso da tenere off o low tenendo presente che l'opzione low aumenta di circa 7/8 gradi centigradi in più la temperatura della GPU (nella stazione di Brescia risulta 64 gradi) Shader quality (3 opzioni low, standard e ultra) altra opzione importante per aumentare le prestazioni Use texture streaming (casella da tenere vuota o flaggare) permette un caricamento graduale delle texture. Ovviamente, vale tutto quanto da voi detto in merito al PhysX simulation e post processing. Considerazioni finali: mi ha sbalordito il cambio di fluidità dato dall'opzione vertycal sync full unita, eventualmente, all'opzione shadow quality low o off per mantenere alte le prestazioni anche in paesaggi e scenari densi di oggetti!
  17. Cancio

    E636.284

    E636.284 "Camilla" , DL Verona, 13 marzo 1995

    © Silvano Vecchi

  18. ALn663.1012 - Novara, 2 agosto 1994

    © Silvano Vecchi

  19. ALe840.055 a Bolzano, 18 dicembre 1994.

    © Silvano Vecchi

  20. bene... possiamo eliminare il thread allora
  1. Load more activity
  • Recently Browsing

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...