Jump to content

UP844

Administrators
  • Posts

    10,280
  • Joined

  • Last visited

About UP844

  • Birthday 11/28/1961

Personal Information

  • TrainZ version
    TS 2019
    TS 2012
  • My Homeplace
    Genoa
  • Country
    Italia

Recent Profile Visitors

12,521 profile views

UP844's Achievements

  1. Si potrebbe scriptare il container "Finish" in modo che quando piove si lasci dietro una scia di bollicine...
  2. Potrebbe dipendere - come per i progressiometri - dal fatto che in TRS19, nel Surveyor il gioco è in pausa. Prova a togliere la pausa (al momento sono fuori e non ho Trainz sottomano per riprendere una schermata)
  3. Per le marcature sui panconi: dagli anni '50 fino agli anni '80 erano in uso i caratteri alti e stretti, con la cifra 1 costituita da una singola barra verticale, senza "unghia" (gli ultimi gruppi a utilizzarli furono le prime E.656 e 633, le ALn 668.1000/1900 e forse 1200) dagli anni '80 fino a metà anni '90 erano in uso caratteri simili ai precedenti, ma con la cifra 1 dotata di "unghia" (E.402P/A, E.453/454, E.632/633/652, E.656 delle ultime serie, D.445 3a serie, D.145, 255, ALn 663) da metà anni '90 in poi, entra in uso il "Twenty Century Bold" sia con per le marcature sui panconi, sia per le scritte (E402B, E412, D146); con la ripellicolatura in XMPR delle macchine più anziane anche le marcature sono passate a questo carattere (non subito: ci sono immagini di E444R ed E.633 in XMPR1 con i caratteri precedenti). Per inciso, E.405 ed E.464 usano un carattere diverso per le marcature frontali Tutto quanto sopra non è sempre vero per le macchine da manovra, che non hanno mai avuto la colorazione XMPR (per fortuna) e hanno mantenuto - finora - la livrea originarl e i cui intervalli di revisione sono solitamente più lunghi. Di conseguenza, si vede di tutto e di più: ci sono foto, anche recenti, di D.145 hanno i caratteri anni '80/90, altre hanno il "Twenty Century Bold" oppure di 214 con le marcature di tutti e tre i tipi. L'unica è fare riferimento a foto del rotabile originale.
  4. Ho spostato tutti i post relativi alla D.145 MIR in una nuova discussione per non inquinare quella relativa ai repaint di Fulvio. Il problema delle D.145.2000 è quello che ha anche impedito, finora, di realizzare alcune varianti della livrea arancio (in alcune unità le parti inclinate degli avancorpi sono gialle) ed anche della livrea gialla RFI (in alcune unità le parti inclinate degli avancorpi sono grigie). Per la maggior parte delle marcature il carattere è il Twenty Century Bold (se non lo hai, te lo mando) eccetto che per la marcatura UIC, che mi sembra sia in Arial o Helvetica (devo controllare)
  5. Ciao Zione! Il problema NON è nella tratta. Qualcuno ha creato una sessione multiplayer (in cui tutti gli oggetti devono essere built-in o sulla DLS) e ha inserito degli oggetti (presumibilmente un carro) che non sono rispettano tale requisito. Può anche essere che li abbia eliminati, ma senza cancellarli dalla kuid-table, non saprei. Successivamente, è riuscito a caricare la sessione, ma questa non è giocabile per il problema di cui al punto precedente. Per la nuova versione, ci sono alcuni oggetti che sarebbe meglio sostituire perché - essendo built-in ma non disponibili sulla DLS - richiederebbero di scaricare una mezza dozzina di altre tratte (che non è detto siano disponibili per chi ha una versione "regionale", per esempio quella europea).
  6. M'inchino davanti a cotanto genio!
  7. @gigi-mmo Puoi controllare - io adesso sono fuori casa - se gli oggetti dati come "non ufficiali" sono presenti (in versioni precedenti) tra i built-in?
  8. Premesso che non ho mai giocato una sessione multiplayer, so però che tutte le dipendenze di una sessione di tale tipo devono essere built-in o caricate sulla DLS. Infatti, l'avviso sopra la finestra dice "risorse non ufficiali". Il problema non é quindi che gli oggetti siano missing (non lo sono), ma che non siano nella disponibilità di N3V (e per quanto riguarda i miei non ci saranno MAI). Potrebbe anche essere (adesso non posso controllare) che la Sebino contenga gli oggetti in una versione precedente e che caricando le versioni successive il gioco consideri queste ultime, rendendo così inutilizzabili le sessioni multiplayer.
  9. Tutti gli oggetti delle sessioni di default sono compresi nel gioco però molti degli oggetti TZIT sono stati aggiornati e ripubblicati dopo che la tratta é stata inviata a N3V per l'inserimento in TRS19. Di conseguenza, potrebbe essere successo che installando una nuova versione degli oggetti questi siano stati sovrascritti e adesso siano in stato "Aperto per modifica" Controlla gli oggetti "Aperti per modifica" e nel caso conferma le modifiche.
  10. Passagers 1920 di vincentrh, KUID2: <KUID2:458053:100782:4> Per ambientazioni d'epoca in cui la tipa con tacco 15 fucsia e minigonna tono su tono dei passeggeri standard Auran non sarebbe adattissima
  11. Il segnalamento della Sebino non è del tutto completo: come avrai notato, mancano i cartelli di preavviso. Nella sessione che sto realizzando, infatti ho dovuto inserirne diversi (tre o quattro) all'interno della sessione. Usa l'indicatore in basso nello schermo, che ti segnala i limiti di velocità e l'aspetto dei segnali. Il passaggio 70/30 dovrebbe essere quando parti da Iseo, ma è segnalato dalla presenza del triangolo sotto la vela del segnale di partenza.
  12. Ciao Fulvio, seguo con interesse, facci sapere come proseguono gli esperimenti. Di norma, i suoni di una locomotiva sono associati a diversi oggetti: 1) l'enginesound è un oggetto a sè stante, che varia a seconda dell'impostazione del regolatore: ci sono tre serie di suoni, associati: a ogni "tacca", da 0 a 8 alla transizione da una tacca a quella superiore (0-1, 1-2, 2-3...) alla transizione da una tacca a quella inferiore (8-7, 7-6, 6-5...) 2) ai carrelli può essere associato un suono, che varia a seconda della velocità (secondo quanto specificato nel config del suono). In TRS19, però, non funziona . 3) nella cabina, si possono associare dei suoni ai vari comandi: alcune delle nostre cabine hanno il suono del "clic" del maniglione (preso da un video in cabina di una ALe801) che viene riprodotto quando si passa da una tacca all'altra del regolatore. I tre suoni qui sopra elencati funzionano tutti senza script. Il suono del pantografo che si alza/abbassa è comandato da uno script, che rileva il cambio di stato: non ricordo se lo script è associato al pantografo o alla locomotiva, devo controllare. C'è un problema con i suoni: il gioco ne riproduce contemporaneamente solo un numero limitato: per esempio, nella sessione che realizzai anni fa per la Due Golfi, se si partiva mentre intorno c'erano molti altri suoni (per esempio, treni in transito, annunci sonori, suono di freni...) il suono del maniglione non veniva riprodotto. Non so se questa limitazione sia stata superata in TRS19.
  13. Aggiornata la voce su Castel S. Giovanni con l'arrivo del primo treno
  14. Siamo sicuri che sia a Sassari? Dietro si vede una linea elettrificata...
×
×
  • Create New...