Jump to content

All Activity

This stream auto-updates

  1. Today
  2. Primo "vapore" dopo lunghissimi anni di inattivita per la AT&SF 2926
  3. Una piccola goccia nel mare che fu la Galleria, ma ad ogni modo ad oggi: - Foto delle FS prima della divisionalizzazione: 84 di locomotive elettriche, 28 di locomotive e automotori di manovra a trazione termica, 26 di materiale leggero a trazione elettrica, 32 di materiale leggero a trazione termica, 41 di ETR, 16 di macchine a trazione elettrica trifase, 19 di macchine a vapore, 12 di materiale rimorchiato - "novità": foto dell'era "Trenitalia": 10 macchine a trazione elettrica, 1 ETR - Ferrovie Svizzere: 9 di locomotive elettriche, 15 di elettrotreni, 12 di materiale leggero e 4 di materiale rimorchiato - Ferrovie Francesi : 4 foto di locomotive elettriche - il "tesoretto" di 19 foto di Carl Bellingrodt 331 foto: per alcune delle quali si sta riuscendo a recuperare sia descrizione che dettagli, per altre solo titolo originariamente scelto dall'autore e data di caricamento, per altre i dati aggiuntivi sono giunti fin qui grazie al fatto di essere stati sovraimpressi sulla foto stessa. Prima o poi "purtroppo" comincerà il lavoro sulle foto di cui non si è riusciti a recuperare dati dettagliati, anche se per alcune, alcuni piccoli particolari come stile del nome del file e luoghi in cui sono state scattate, potrebbero comunque permettere di identificare con esattezza l'autore.
  4. Yesterday
  5. siamo ormai Cina dipendenti in tutto e l'errore di questa scelta lo stiamo pagando ora (vedi crisi dei semiconduttori).
  6. Dalla rivista "uomini e trasporti" https://customer86806.musvc2.net/e/t?q=6%3dFdScD%26J%3dL%26G%3d9eOU%26w%3dYNZHg%26F%3dA2RAL_zyns_A9_Ctax_M9_zyns_0DHP5.S0FqL482PvLxMCMq.GE_KY1k_UnNCHnCDLqM98_zyns_0D7HoGDMqAv_KY1k_UnA0G294GmP-GBi-DzKzM-xKmQxB29-C8kMC7-1S7Ei-P0M29-xBv9-zNzMA4-3R76-z920qS90m-G-PWE-hUc-2CF_KY1k_4i9vUn%26B%3d8N1TxU.vCE%26B1%3dZOZA
  7. Last week
  8. Hi there. Here the new release of the D&RGW 3850 Multiplex. Best ALM
  9. Ciao ragazzi, sono un appassionato di trainz di vecchia data, vediamo chi mi potrà aiutare. Non sono ancora riuscito a capire bene il meccanismo dei livelli (trs 19), quantomeno non del tutto. Siamo in Surveyor, ho preso alcuni layout e ho fatto il "merge", ripromettendomi poi di fare tutte le mie modifiche, aggiunte, ecc e realizzare un bello scenario. Ma, sempre in surveyor, sono alle prese con un problema: con i binari posso fare tutto, ma la segnaletica, quando io sposto i medesimi, non rimane attaccata al binari, ma rimane lì ferma sul terreno, e devo ogni volta riattaccarla trascinandola con il mouse. Ho provato un sacco di unioni di livelli, selezionando "unisci", ho ottenuto effetti diversi (come da logica: quindi qualcosa ho capito dei livelli), ma quel problema rimane sempre. Posso postare lo screenshot, se occorre. Bella innovazione i livelli, ma a me (forse perché non ne ho capito bene l'uso), creano solo problemi. Qualcuno di voi mi sa aiutare? Un saluto a tutti
  10. Regionale R 2167 - Torino Porta Nuova - Genova Brignole Treno fotografato ad Alessandria il 18 ottobre 2007 da Matteo Lizzi In vigore l'orario IN TRENO TUTT'ITALIA - ORARIO SERVIZI LOCALI NAZIONALI E INTERNAZIONALI - 11 GIUGNO 2007 - 8 DICEMBRE 2007 (volume 2) Riferimento: quadro orario 30 - Torino - Genova Torino P. Nuova (p. 15 20) Torino Lingotto (p. 15 28) Trofarello (p. 15 35) Villanova d'Asti (p. 15 46) Villafranca - Cantarana (p. 15 55) Asti (p. 16 06) Alessandria (a. 16 31 - p. 16 33) Novi Ligure (p. 16 49) Serravalle Scrivia (p. 16 52) Arquata Scrivia (a. 17 02 - p. 17 03) Ronco Scrivia (p. 17 13) Genova P. Principe (a. 17 35 - p. 17 37) Genova Brignole (a. 17 43) Servizio di sola seconda classe, senza limitazioni di periodicità. Se i dati dell'EXIF sono corretti, l'ora dello scatto è le 16.38. Compatibile dunque con questo treno, con un leggerissimo ritardo. Nel 2005 ci fu una svolta "epocale" per il trasporto a media distanza svolto dalla Divisione Trasporto Regionale di TI. Questa foto ne testimonia ancora gli "effetti". Buona parte dei servizi interregionali furono cancellati (come sulla Milano Genova, che vide al cambio orario sparire quasi tutte le relazioni verso le riviere, con la gran maggior parte dei treni limitati a Genova, salvo poi un ritorno alle origini seppur parziale dopo poco) tanto è vero che nei quadri orario la classificazione scomparve. Treni ad esempio sulla direttrice Torino Bologna (una relazione a media distanza superstite) ebbero più fermate e prolungamenti dell'orario di sosta fin a quasi dieci minuti in località come Tortona. Anche i treni della Torino Genova videro una rivoluzione. Rimasta una relazione su La Spezia Centrale, anche qui classificata come Regionale, "perse" le "tradizionali" relazioni con Livorno Centrale e Pisa Centrale, classificate fino a poco tempo prima come Diretti, con i treni superstiti a fare spola tra i due capoluoghi di regione con fermate aggiuntive in località come Trofarello, Villanova d'Asti, Villafranca - Cantarana, che in precedenza vedevano solo il transito dei convogli.
  11. Hi there! If you are, like me, interested into "big" steam power, I think you'll appreciate this. I made it several years ago, 10 at least, and she shows all theyr years, but I think, I will take some steps to correct at least the biggest error (the greeen on some wheels) Best ALM
  12. Earlier
  13. I was referring to the model seen here:
  14. IC 588 "Il Verrocchio" Firenze Santa Maria Novella - Milano Centrale Treno fotografato a Sesto Fiorentino (FI) il 12 settembre 2007 da Paolo Carnetti. In vigore l'orario IN TRENO TUTT'ITALIA - ORARIO SERVIZI LOCALI NAZIONALI E INTERNAZIONALI - 11 GIUGNO 2007 - 8 DICEMBRE 2007 (volume 2) Riferimento: quadro 46 Firenze - Bologna quadro 45 Bologna - Parma - Piacenza - Milano Firenze S.M. Novella (p. 18.19) Firenze Rifredi (p. 18.27) Prato Centrale (a. 18.40 - p. 18.42) Bologna Centrale (a. 19.30 - p. 19.44) Modena (a. 20.03 - p. 20.05) Reggio Emilia (p. 20.19) Parma (a. 20.34 - p. 20.36) Fidenza (a. 20.48 - p. 20.49) Piacenza (a. 21.07 - p. 21.09) Milano Centrale (a. 21.50) Treno IC di prima e seconda classe con prenotazione facoltativa del posto, senza particolari servizi accessori previsti. Treno intitolato al pittore fiorentino Andrea di Michele di Francesco di Cione, detto "Il Verrocchio" All'epoca, oltre ai "tradizionali" treni InterCity come il 588, erano presenti in orario treni classificati come "InterCity Plus". Il consueto indice dei simboli usati non andava oltre all'indicazione della denominazione estesa del treno, senza ulteriori annotazioni. Si trattava di una classificazione per lo più commerciale, ai fini del movimento e circolazione treni erano tutti treni IC. A differenza degli InterCity ordinari, i treni ICPlus avevano una livrea dedicata (che movimentava un po' il fin troppo anonimo schema XMPR di base scelto per le vetture destinate agli IC della divisione Passeggeri), erano a prenotazione obbligatoria (simbolo con lettera R riquadrata nell'intestazione della colonna orario) inclusa nel prezzo del biglietto (cosa che col passare del tempo diventerà la "regola" per tutti i treni "veloci", tanto che ormai da tempo la categoria "ICPlus" è scomparsa e tutti i treni IC ormai sono ad assegnazione del posto contestuale alla vendita del titolo di viaggio). L'assenza di servizi accessori come ristoro/bar e trasporto passeggeri in sedia a rotelle con posti dedicati non sembra legata alla classificazione del treno, ma piuttosto alla relativa brevità della relazione.
  15. in fase di ottimizzazione Foto di macchine del gruppo E.656: a prescindere da livrea e periodo di esercizio (FS o Trenitalia SPA) Foto di macchine del gruppo E.656 in esercizio come "Ferrovie dello Stato" Foto di macchine del gruppo E.656 in esercizio come "Trenitalia" (a prescindere dalla livrea) Foto di macchine del gruppo E.656 in livrea originale (a prescindere se in esercizio come FS o come Trenitalia) Foto di macchine del gruppo E.656 in livrea originale, ma in esercizio per Trenitalia Foto contenute in galleria di macchine del gruppo E.656 in livrea XMPR Indice per macchina 039 086 154 184 221 272 411
  16. Paolo, Amico mio, mi fa molto piacere ritrovarti qui sulla "nuova" TrainZItalia. Un grande abbraccio!!
  17. Ciao Paolo! Ben ritrovato!!!
  18. Premesso che non avendo (ancora) TRS19 non ne conosco ancora le particolarità, se per "IA" intendi la marcia dei treni controllati solamente tramite ordini, è un sistema che comporta tutta una serie di problemi: la "logica" che sta dietro all'esecuzione degli ordini è il motivo principale che mi ha portato a coniare la frase riportata da Ettore . L'unico modo più o meno affidabile di far sì che i treni circolino con una certa logica è sempre stato quello di ricorrere all'uso delle regole, ma non so se e come queste funzionino in TRS19: mi è giunta voce che molte (e anche molti ordini) non funzionano più a causa di cambiamenti introdotti nel linguaggio TrainZScript.
  19. si ma questa volta e proprio tragico, al massimo gira un solo scambio... comunque ho visto che senza segnali non ha problemi ne gira anche 5 o 6 in sequenza... ma appena metto un segnale si blocca tutto..cosa protrebbe essere ?
  20. Ciao Mitico Paolo!!!!!! Bentornato tra noi.
  21. Finalmente ci sono riuscito....a registrarmi di nuovo su Trainz.....saluto.tutti gli utenti...ma soprattutto un AMICO che è anche fondatore e Amministratore....il GRANDE CANCIO. Per chi invece non mi conosce...eccomi qua sono Paolo Carnetti...modellista e fotografo ferroviario.... Saluti
  22. ...... e quando mai ha funzionato l'Intelligenza Anale? Carlo sono anni che dice che con TrainZ succede sempre qualche cosa, ma quasi mai quello che ti aspetti. Dopo aver speso centinaia di ore a realizzare le sessioni USA per le tratte di Jango, con il passaggio al 2019, mi sono rifiutato di ricominciare nuovamente da zero. Ho eliminato TrainZ dal mio PC e vivo felice giocando con ETS/ATS. Comunque, anche nei prodotti SCS l'IA lascia molto a desiderare. Non che nel mondo reale sia molto più avanti............
  23. Buongiorno a tutti, dopo l'acquisto di trs2019 sono partito subito con la creazione di un primo scenario.. quindi dopo la posa dei binari segnali, ho fatto un primo test.. classica locomotiva piazzata davanti al segnale di protezione di una piccola stazione a 3 binari (2 occupati da vagoni) che deve oltrepassarla senza fare fermate per andare al trackmark di uscita posto dopo la stazione.. impartito il comando vai al trk la loco rimane ferma al segnale Rosso d'ingresso e non trova la strada ( gira solo 1 scambio) oppure passa con il rosso e finisce su uno dei due binari già occupati rimanendo bloccata.. ln tutte le versione di trainz che ho avuto, solo con la 2009 (credo) avevo questo tipo di problema.. spero di non rivivere quell'incubo.. PS ho rifatto questo scenario di prova diverse volte ma ottengo lo stesso risultato.. se qualcuno volesse aiutarmi sarei .. grato .. ho usato segnali e scambi di base del gioco.. Sistema win10: I7 4ghz -16 GB RAM 3gb su scheda video AMD .. sdd da 500gb
  24. Anche io avevo un filino di aspettativa in più, ad ogni modo godibile nel suo complesso, con alcune inquadrature davvero deliziose, come questa se non fosse stato per il traffico veicolare sullo sfondo, sarebbe stato veramente "da altri tempi". Mi sarei aspettato una sottolineatura su questa immagine dove fa bella mostra di se il cruscotto dell'SCMT. Ad ogni modo comunque, non male davvero vedere passare queste immagini su un canale TV nazionale a orario quasi decente (era ben intruppato verso fine trasmissione, ma tant'è, non si può aver tutto )
  25. L'impressione l'ho avuta un po' anch'io: d'altra parte, la Fondazione FS sta puntando a treni per una clientela di non appassionati, che possano circolare sulle linee fondamentali non-AV senza creare intralci alla circolazione: oltre agli ETR ed alle ALe 601, vedi anche il restauro di una nutrita serie di Gran Confort a cui potrebbero aggiungersi alcune UIC-Z in livrea originale (che dietro ad una 444R in grigio/rosso farebbero un figurone ). Appunto!
  26. a dir la verità sono rimasto un po' deluso, mi è sembrato troppo sbrigativo come servizio e fatto solo come vetrina pubblicitaria per spingere sui futuri viaggi di fondazione FS Comunque meglio così che non aver niente da far girare, altrimenti dovremmo accontentarci delle produzioni in Trainz di Moreno.
  1. Load more activity
  • Recently Browsing

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...