Jump to content

Video Ferroviari


Recommended Posts

Nuova iniziativa delle IF europee (DB, SBB, OeBB e operatori privati) per  la proposta di  un nuovo accoppiatore automatico, inspirato dallo Scharfenberg montato sui materiali leggeri anche sui carri merci:
 

E oltre all'accoppiamento pneumatico  potrà accoppiare anche elettricamente con canali digitali per i servizi di bordo

 

 

interessanti i test, sulla sella di lancio:

 

Link to comment
52 minuti fa, D143.3046 ha scritto:

la tipologia di servizio per cui è stata studiata (il traffico diffuso a carro singolo o gruppi di carri) è scomparso da anni in Italia

 

Da parte di Trenitalia... :fischietta: 

Link to comment

infatti non esiste solo mamma trenitalia che detta le regole e tutti le devono seguire....

DBCargo Italia ha qualche servizio di "diffuso" e anche qualche altra IF Italiana offre lo stesso servizio, non si vive solo di treno completo monocliente...

  • Like 2
Link to comment

TI/MCI dovrà adeguarsi perché sarà uno standard europeo per il 2030 a livello europeo, come per l' ECTS. E infatti sono avanti nella tabella di marcia, avendo già scelto definitivamente a fine 2021 di usare il sistema basato sullo Scharfenberg0 locomotive E ora stanno facendo i test operativi    prima in Svezia s e poi si sposteranno in germania ed austria.   L'obbiettivo del consorzio e' di adottare entro il 2025 e  completare  la conversione dei 600000 carri e 1700 entro fine 2030..

Link to comment
23 ore fa, UP844 ha scritto:

 

Da parte di Trenitalia... :fischietta: 

 

22 ore fa, xsiv ha scritto:

infatti non esiste solo mamma trenitalia che detta le regole e tutti le devono seguire....

DBCargo Italia ha qualche servizio di "diffuso" e anche qualche altra IF Italiana offre lo stesso servizio, non si vive solo di treno completo monocliente...

 

Esistono i privati che operano in campo nazionale? Devo essermi perso qualcosa per strada... :rotfl:

A stento considero quelli che operano presso raccordi industriali e gli altri nel più ristretto campo regionale :fischietta:.

Link to comment
Il 25/1/2022 alle 18:59, xsiv ha scritto:

infatti non esiste solo mamma trenitalia che detta le regole e tutti le devono seguire....

DBCargo Italia ha qualche servizio di "diffuso" e anche qualche altra IF Italiana offre lo stesso servizio, non si vive solo di treno completo monocliente...

Per fortuna che ci sono DB Cargo e OBB per il traffico diffuso qui in Italia.

La prima bazzica tra i valichi di Chiasso (dove opera con le sue locomotive, e viaggia fino in centro Italia), Brennero (dove opera in collaborazione con RTC/Lokomotion e viaggia principalmente nel asse transpadano), e Tarvisio (sempre in collaborazione con RTC/Lokomotion, viaggia per lo più da/per Cervignano).

Per conto di DB cargo è famoso il cosiddetto "colorato" un diffuso da Monaco Nord a Verona Porta Vescovo, che ha la composizione che cambia sempre, scende via Brennero, trazione RTC, qui alcune foto:

102905267_3199138736818026_245809997284465714_n.thumb.jpg.be4b643a75be520a7b6c7ad408de5170.jpg47490313_2549807678370403_7420685820757016576_n.thumb.jpg.384a4f83319ed28b9d95cf7be5237aef.jpg95749206_3996114413739715_6002325364343308288_n.thumb.jpg.0c9ab0e8eb78cb2910ebacbce8a62be8.jpg172121994_5582782905072850_7103231523658724105_n.thumb.jpg.7a31fd451aca638a539de3a21f6e65c0.jpg

La seconda opera più che altro a Tarvisio, dove può contare sullo smistamento di Villach, da qui partono numerosi treni misti per varie destinazioni: Cervignano Smistamento, San Stino di Livenza, Bologna San Donato, e con il legname arriva fiano a Maddaloni Marcianise

Qui alcune foto:

46496125_548929792186307_1064950867758678016_n.jpg.ed2b20d692cc0692ec31447a650aea4e.jpg48319127_560889540990332_3702151913823797248_n.jpg.323e898f411745b6f38e13dd03d7f8b1.jpg20800357_337477879998167_3087675279827340520_n.jpg.7d28e3fbc8aaf59e292fa4a0df1c91a9.jpg24176701_371270943285527_8437601676921187050_n.jpg.adc9eb56bde72ffec62c84afa4a62175.jpg

  • Like 3
Link to comment

Questo se non ricordo male era proprio un Dissegna/ LKWWalter per Verona Quadrante Europa, si era fermato per dare precedenza a un Railjet, da lì poi si sarebbe fermato di nuovo a Hall In Tirol per mettere il rinforzo in testa, e se serve (sopra le 1500 tonnellate di massa rimorchiata) anche in coda per la salita del Brennero. 

  • Thanks 1
Link to comment
  • 3 weeks later...
13 ore fa, gigimori ha scritto:

Curiosità...

Ma in cabina non c'è una segnalazione che.. "ti sei perso il carico?" 

 

Nel momento in cui il treno si spezza, entrano in azione i freni (infatti, quando i carri stanno per fermarsi, si sente lo stridio). Non so se si azionino anche i freni delle locomotive (che già indicherebbero che qualcosa non funziona per il verso giusto).

 

Premesso che non ho un'idea precisa dei sistemi di comando delle SD-40, perdendo un treno pesante come questo le locomotive dovrebbero accelerare improvvisamente(*) (dubito che abbiano comandi per l'impostazione di una velocità costante) e allo stesso tempo gli amperometri dovrebbero indicare una corrente molto minore ai motori. 

 

La tendenza, negli Stati Uniti, è quella di utilizzare il minimo numero di locomotive necessario per poter effettuare il treno, quindi la mancanza improvvisa del carico trainato dovrebbe farsi sentire praticamente subito.

 

:ciao:

  • Like 1
Link to comment
  • 3 weeks later...
×
×
  • Create New...