Jump to content

Blasto

Gold Member
  • Content Count

    59
  • Joined

  • Last visited

About Blasto

Personal Information

  • TrainZ version
    TS 2019
    Versioni precedenti / Older TrainZ Versions
  • My Homeplace
    Roma
  • Country
    Italia

Recent Profile Visitors

90 profile views
  1. Blasto

    E444.115

    Ancora oggi è piena di fascino. E dietro sembrerebbe esserci una E402P?
  2. Scrivo anche io in questo post pe segnalare che: ho contattato il content creator delle mercitalia segnalando 2 cose: la cabina è troppo alta; invertendo il senso di marcia non vi è cabina dall'altro lato. Mi ha risposto che per ora è impegnato e non può correggere. Peccato anche per le altre sbavature segnalate nel post. La DB 147 è un lavoro fatto meglio ma sono del tutto sicuro della forma perchè ho avuto l'impressione che davante fosse un pò piatta (ma magari è solo una mia impressione). In ogni caso spero veramente che queste nuove traxx vengano ben implementate su trainz anche perchè costituiscono una buona fetta di presente e futuro di mercitalia e, almeno sulla carta, promettono bene.
  3. Blasto

    E428.211

    Esteticamente è veramente magnifico quel frontale! Non ha età!
  4. Comunque la tartaruga é riuscita ad essere longeva e mantiene ancora oggi prestazioni valide, certo non all'altezza di mezzi più moderni ma non disprezzabili. Sono andate veloci e sono andate lontano. Mi dispiace solo che la riqualificazione non le abbia fatto compiere quel salto che abbiamo visto nelle tigri. Chiaramente mi rendo conto che bisognava puntare su altro. Grazie a tutti per essere intervenuti!
  5. Volevo brevemente commentare queste frasi: - premetto che sono assolutamente daccordo circa il fatto che le E444 abbiano fatto bene il loro lavoro senza presentare gravi mancanze. Ancora oggi, se vogliamo, fanno discretamente bene quello per cui sono state progettate qualche anno fa (metà anni 60); - poichè gli IC che prendevo io (Messina - Roma) collegavano Siracusa/Palermo con Torino o Venezia, a causa della tortuosità del percorso nel sud d'Italia e della frequenza delle fermate che tali convogli effettuavano una E656 risultava essere più adeguata rispetto ad una E444R dato il maggior spunto della prima. Solo da Napoli in su la E444R aveva ragion d'essere andando ad intercettare tratte che le permettevano di raggiungere i 200km\h (da quello che so per pochi minuti per poi tornare a 180 km\h). Inoltre le E447 vennero concepite per ridurre i guasti ai collettori dei motori di trazione che si verificava nell'esercizio a velocità prossime ai 200 km/h riducendo le prestazioni del locomotore (fonte wikipedia); - conseguentemente, vi erano dei margini di miglioramento in quanto le tartarughe avevano necessità di percorsi per lanciarle e sfruttare a pieno la loro velocità ma d'altro canto soffrivano di guasti ai collettori dei motori di trazione alle alte velocità. In questo frangente, penso che aver potuto contare su maggiore potenza (soprattutto -come detto da UP844 - convertirle da reostatiche a elettroniche) avrebbe potuto giovare alle tartarughe. Da qui il dubbio che un limite allo sviluppo non fossero proprio le dimensioni. P.S. non so se i problemi dei guasti ai collettori siano stati risolti con la riqualificazione.
  6. Chissà, forse ci sarebbero stati problemi di omologazioni. In ogni caso dalla riqualificazione ad oggi sono passati tanti anni quindi, a mio avviso, sarebbe stato interessante avere delle migliorie anche in termini di prestazioni. E' anche vero che a partire dal 94 sono arrivate le E402 (a) quindi forse si puntava di più su di loro. Non saprei.
  7. Che dire; sono daccordo con entrambi i commenti. Tuttavia a parità di rodiggio delle E444 abbiamo oggi locomotori molto più lunghi: le E402 sono 18 metri circa, le e412/405 superano i 19. Sappiamo inoltre che le E412/405 vanno su e giù per il Brennero quindi i limiti della linea intesa come binari/massicciata forse non sono la risposta. Mi convince molto l'idea che il limite della linea sia il limite degli ampere di cui parla sidew ed è proprio per questo che penso che le E444 non hanno avuto una reale possibilità di aggiornarsi a causa dei limiti di spazi, in particolare di lunghezza. Basta guardare le tigri dove una delle modifiche che segnarano il passagio tra il gruppo E632/633 ed il gruppo E652 fu la sostituzione dei motori T850A con i motori T910. Bisogna dire che non sono in grado di dire se i due motori avessero le stesse dimensioni o meno ma sicuramente trovo interessante ricordare che il progetto E652 risale al 1986 mentre la riqualificazione delle E444R comincia nel 1989. Da qui il dubbio: se la E444 fosse stata più lunga avrebbe potuto ricevere aggiornamenti più corposi sul fronte dello sviluppo?
  8. Ho modificato il testo in ragione dello spostamento in un post autonomo.
  9. Visto che il post è nella sezione "Bar della stazione" vorrei farvi una domanda che mi è venuta leggendo e guardando il post relativo alle E428. Premetto che si tratta di una curiosità personale: Il punto di partenza è la dimensione della E428: lunghezza di 19 metri; le DB 103 passano dai 19,50 ai 20,20; come mai le E444 avevano una lunghezza solo di 16,80/17 metri? Si voleva creare un locomotore compatto? Questione di costi? Mi/vi faccio questa domanda perchè le E444 sono state una piattaforma per tutta una serie di varianti e sperimentazioni che sembravano cercare di acquisire maggiore potenza oltre che effettuare sperimentazioni varie. Allora mi chiedo se le dimensioni compatte della E444 non siano state un limite per le stesse prestazioni della tartaruga. Cosa ne pensate?
  10. Very very nice! Bravissimo
  11. Nope. I'm talking about OBB1012 https://de.wikipedia.org/wiki/ÖBB_1012 BTW on my way yo Brenner with the mighty tiger E652!
×
×
  • Create New...