Jump to content

helys

Gold Member
  • Content Count

    261
  • Joined

  • Last visited

About helys

Personal Information

  • TrainZ version
    TS 2019
    T:ANE
    TS 2012
  • My Homeplace
    Napoli
  • Country
    Italia

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Bene, Carlo. L'alternanza segnali/portale, è dettata dal fatto che anche i segnali sono posti alla distanza di circa 1 km l'uno dall'altro, o mi sbaglio? Così facendo, dunque, rispetto le distanze e non mi trovo a dover sovrapporre troppe strutture oltre a trovare una piccola semplificazione: il prossimo portale si trova a 250 m dall'ultima tabella distanziometrica del segnale precedente (400 m) e la prima tabella distanziometrica (400 m) del segnale successivo, si trova a 250 m dal portale. Non preoccuparti di fare conti. Le misure sono corrette. Ci ho lavorato a lungo.
  2. Ho bisogno di un consiglio. In piena linea, alterno segnali e sezionamenti, in modo che risultino equamente distanziati tra loro. Ogni sezionamento dista dal precedente circa 1,2 Km e ogni segnale dista dal precedente circa 1,2 Km. Al Km 32 della tratta, mi trovo in tratto curvo del tracciato e dovrebbe esserci un sezionamento. AL km 32, però, mi trovo anche a qualche Km di distanza dalla nuova stazione (Oltena) e sappiamo che dovrebbe esserci un portale di sezionamento all'ingresso a all'uscita di ogni stazione. Che faccio? Sezionamento in curva o prolungo di qualche Km i
  3. CARLO Potremmo raccordare la stazione di Oltena (questo è il nome immaginato) alla Manifattura tabacchi, così com'è posizionata?
  4. Bene, Davide. Mi piace, tutto quello che stai facendo. Direi che la Due Golfi sta diventando sempre più solo un punto di partenza. Ma quando pensai a questa tratta, mai avrei immaginato il successo che poi avrebbe avuto. Per cui, comunque l'adoperiate, per me va sempre bene.
  5. No, Carlo. Finora non le ho mai usate. Vado a occhio con la distanza dai marciapiedi. Dime solo per la distanza interbinario.
  6. Inviato 24 maggio 2015 - 03:43 Ottimo, Marcello!!! Ecco il piano binari, non in scala (è ristretto in lunghezza ed aumentato in larghezza per renderlo più chiaro): Presumendo il senso di circolazione a destra, data l'ambientazione tedesca e considerando la linea principale a doppio binario: Treni SX-DX M/P in transito: transita sul binario 4 senza fermarsi P che effettua fermata: viene instradato sul binario 5 (salita/discesa passeggeri) M/P che deve dare precedenza: viene instradato sul binario 5
  7. Ecco i risultati dell'applicazione dei tuoi suggerimenti. Dimmi cosa ne pensi. PIU' IN DETTAGLIO
  8. Inviato 23 maggio 2015 - 11:46 É possibile - anche se non molto comune - che una stazione non disponga nemmeno di un binario di precedenza. Occorre premettere che, anche se nel parlare comune (ed anche negli annunci ai viaggiatori - vedi MAS), "stazione" indica "luogo in cui si fermano i treni", ciò non è terminologicamente corretto.(*) Una stazione è una località di servizio, delimitata da segnali di protezione, in cui avvengono le operazioni di movimento dei treni (precedenze, deviazioni o incroci) e l'accesso alla rete dei viaggiatori e delle merci. (Nello sche
  9. Un grande tutorial di Carlo che non può andare perduto Inviato 22 maggio 2015 - 02:53 Prima regola assoluta, da scolpire nella pietra e da tenere sempre a mente: - i binari di corsa devono essere sempre lasciati liberi per il transito; al massimo possono essere utilizzati per brevi fermate. Premessa: in queste illustrazioni non sono presenti tronchini, binari di scalo, sosta, ecc. Li aggiungeremo dopo, per ora partiamo dalle basi essenziali. Nelle configurazioni A e B il binario 1 serve per dare precedenze ad un treno che transita sul bi
  10. Era solo nell'ipotesi che avessi voluto lasciare le cose così. Mi sarebbero mancate le informazioni sui binari a sinistra della stazione (nel caso della mia linea che proviene da sinistra).
  11. PRIME CORREZIONI DI CARLO Per la stazione, ci vorrebbe un'immagine anche dall'altro lato, ma alcuni problemi si notano già solo da questa http://www.trainzitalia.com/forum/public/style_emoticons/default/wink.png: 1) Un treno in arrivo sul binario indicato dalla freccia rossa e che debba dare la precedenza ad un altro, intralcia, come minimo, il movimento in senso inverso sul binario adiacente (2) e sui binari di corsa dell'altra linea (3 e 4). Un binario di precedenza posto prima del binario 1 della stazione non risolverebbe egregiamente il problema?
×
×
  • Create New...