Jump to content

Cancio

Administrators
  • Content Count

    1,217
  • Joined

  • Last visited

2 Followers

About Cancio

  • Birthday 11/26/1976

Personal Information

  • TrainZ version
    T:ANE
    TS 2012
    Sono qui per le foto / Here for the photo gallery
  • My Homeplace
    Tortona (AL), Italia
  • Country
    Italia

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. As stated in our ".com" forum download area: "If you are interested in the Donner Pass TS12 version, please PM Jango for details about the terms for downloading the route complete with the Winter version and sessions." Cheers
  2. Cancio

    FS E626.296

    FS E626.296 (OM-CGE 1937) in deposito a Milano Smistamento il 19 maggio 1990. Immagine acquisita con fotocamera Yashica FX-D - altri dati non disponibili.

    © Maurizio Messa

  3. We are only two people working on restoring the old stuff, ad believe me, it's not simple, since that in more of 13 years we collected thousands of scenery objects and rolling stock. Most of the steam engines (both Italian and not italian engines) needs a deep revamping in config and engine specs (most of the models were developed still in UTC or TRS 2004) to work properly in the latest Trainz builds. So, please, take patience. I'm deeply sorry, but asking for a specific rolling stock it won't make faster its revamping.
  4. Sempre nell'ambito del trasferimento delle foto dalla vecchia piattaforma, ecco due scatti di Alessandro Muratori che ritraggono due diversi momenti di un treno "fotografico amatoriale" organizzato il 23 marzo del 1986 sulla linea Aulla-Lucca. Protagonista del treno speciale la ALn.990.3005 ripresa in un anno in cui il gruppo era ancora in esercizio commerciale; la linea tra l'altro viene segnalata come "bastione" del gruppo ALn990 (in particolare la serie 3000 OM), qui utilizzate fino alla fine del loro esercizio commerciale. Partendo da Aulla, il primo stop fotografico che l'autore ha voluto condividere sulla galleria di TrainZItalia è stato quello presso la stazione di Monzone-Monte dei Bianchi-Isolano. Ubicata alla progressiva chilometrica 72+664, la fermata serve le tre località facenti parte del comune di Fivizzano (provincia di Massa Carrara) e sorge nell'abitato di Monzone. Il secondo ed ultimo scatto ritrae la 3005 ferma alla stazione di Equi Terme, progressiva 70+081, immediatamente successiva alla fermata dello scatto precedente. Anche questa località risulta frazione del comune di Fivizzano, il "nostro" treno fotografico qui incrocia un treno in servizio regolare, espletato dalla ALn990.3022, segnalato essere un locale Pisa-Aulla. Pochi elementi, tra cui uno vago, ma "decisivo" a livello temporale, mi hanno comunque fatto "provare" ad identificare il treno incrociante, le conclusioni di questa piccola ricerca negli orari messi online da Fondazione FS le trovate nella scheda dedicata nella sezione "Un treno-una foto-un orario".
  5. ALn 990.3005 mentre effettua un treno amatoriale fotografico da Aulla a Lucca, ritratto all'ingresso della stazione di Monzone-Monte dei Bianchi-Isolano.

    © Alessandro Muratori

  6. Nel trasferimento di foto dalla vecchia galleria trainzitaliafoto alla nuova piattaforma, mi sono imbattuto in tre foto, caricate in momenti diversi, di Maurizio Messa che fissano tre momenti del treno speciale organizzato dall'A.F.I. (Amici della Ferrovia Italia) da Brescia a Parma nel settembre del 1990. Il treno speciale era espletato dalla ALn990.3018, che in tempi più recenti rispetto alle foto ha espletato i "Treni natura" sulle linee del senese, fino ad un triste epilogo che l'ha vista pesantemente danneggiata (pressoché completamente distrutta) da un incendio nel 2008. Ricercando in rete, si trova qualche foto dell'unità: pochi anni prima in servizi che apparivano inequivocabilmente ordinari, nell'epoca di questo treno speciale si trovano tracce di altri treni speciali (nel 1991 per un celebrativo degli 80 anni della Monza-Molteno) o l'esposizione durante la manifestazione di Luino (1989). Successivamente, in una foto del 1995, viene segnalata nella didascalia come mezzo storico. Una fonte reperita (wikipedia) segnala come ultimo anno di esercizio del gruppo ALn990 il 1988, quindi sostanzialmente potrebbe essere già un servizio come materiale "storico". Questi treni speciali in generale, negli anni precedenti potevano vedere anche l'utilizzo di materiale si "storico" per età, ma che in realtà si trovava ancora in servizio regolare (avremo modo di vederne altri esempi nei lavori di "trasloco" delle foto ). Compatibilmente con le esigenze della linea, la traccia oraria di questi treni speciali poteva prevedere anche fermate in linea per poter fotografare, in sicurezza, il treno in scorci caratteristici. Vediamo quindi gli scatti che Maurizio condivise sulla galleria: Qui siamo sul ponte sull'Oglio nei pressi della stazione di Canneto sull'Oglio, in provincia di Mantova (progressiva 42+829): si tratta proprio di una fermata "fotografica". Qui invece siamo nei pressi di San Giovanni in Croce (CR), località di servizio che si trova alla progressiva 33+578 e il contesto suggerisce un altro "stop" in linea a beneficio dei fotografi. L'ultimo scatto vede la ALn990.3018 ferma nella stazione di Colorno, posta alla progressiva 15+136 e in provincia di Parma: il viaggio è a pochi chilometri dal termine.
  7. Cancio

    Colorno

    La stazione di Colorno (Parma - Piadena), così come si presentava il 23 settembre del 1990. Sulla destra, come una modella in posa, la ALn990 3018, impegnata in uno speciale A.F.I. tra Brescia e Parma (Scansione da DIA). Colorno (PR), 23 settembre 1990. Foto 3 di 3 della serie caricata da Maurizio e dedicata allo speciale A.F.I. Brescia-Parma del 23/09/1990

    © Maurizio Messa

  8. FS ALn990 3018 nei pressi di S. Giovanni in Croce il 23 settembre 1990 - Treno speciale organizzato da A.F.I. tra Brescia e Parma. (Scansione da DIA) San Giovanni in Croce (CR), 23/09/1990. Foto 2 di 3 della serie caricata da Maurizio e dedicata allo speciale A.F.I. Brescia-Parma del 23/09/1990

    © Maurizio Messa

  9. FS ALn990 3018 in posa per i fotografi all'uscita del ponte sull'Oglio nei pressi di Canneto il 23 settembre 1990 Treno speciale organizzato da A.F.I. tra Brescia e Parma. (Scansione da DIA) Foto 1 di 3 della serie caricata da Maurizio e dedicata allo speciale A.F.I. Brescia-Parma del 23/09/1990

    © Maurizio Messa

  10. Cancio

    E432 035

    ndr Qui non vi sono problemi di identificazione della stazione. I cartelli indicatori (ma anche se non ci fossero stati, possiamo tranquillamente riconoscere le caratteristiche pensiline) mostrano chiaramente Acqui Terme. La data segnalata è 1975, ma rimane il ragionevole dubbio che la E432.035 potesse essere stata immortalata in una stazione diversa, ma nella stessa giornata, di questa foto, il cui anno ipotizzato era in realtà il 1976. Sperando di poter prima o poi dirimere il dubbio e dare una più precisa collocazione storica a questi due scatti, godiamoci comunque questo scatto di una macchina trifase attiva, attorno a cui si avvicendano sia chi era lì per lavorare (è in corso il rifornimento idrico della macchina), sia chi era lì per passione e non per "mestiere".

    © Agostino Costa

  11. Cancio

    Prima corsa ETR 450

    La "scheda" del treno nella rubrica "Un treno - una foto - un orario"
  12. Cancio

    ETR 450

    La "scheda" del treno nella rubrica "Un treno - una foto - un orario"
  13. IC 506 - 1988 Roma Termini - Milano Centrale Roma Termini (p. 7.00) Milano Centrale (a. 10.58) Treno fotografato il giorno 29 maggio 1988, in validità il volume FS FERROVIE ITALIANE - IL TRENO EDIZIONE ESTIVA 29 MAGGIO - 24 SETTEMBRE 1988 - ORARIO UFFICIALE. Riferimento: quadro orario 65 Roma-Firenze-Prato-Bologna-Parma-Piacenza-Milano. Primo giorno di validità dell'orario estivo del 1988 e primo treno in servizio regolare espletato da un convoglio ETR450 sulla tratta Roma-Milano, a suo modo un avvenimento "storico" per le Ferrovie dello Stato. Un InterCity di sola prima classe e prenotazione obbligatoria, instradato via Firenze Campo di Marte e senza fermate intermedie. In quell'orario solo una coppia di treni sulla Roma-Milano veniva espletata da ETR450, tant'è vero che non ci fu nemmeno il bisogno di "escogitare" qualche soluzione grafica per identificarli sul quadro, se non una "normale" nota al treno che così recitava: << ETR 450; prezzo del trasporto comprensivo di servizi accessori e di ristoro>> Il treno IC 506 muoveva da Stazione Termini alle 7 in punto ed era atteso a Milano Centrale alle ore 10.58. A percorso inverso, partenza "anticipata" di cinque minuti, così come l'arrivo a Roma Termini: il treno InterCity 507 infatti era dato in partenza alle ore 06.55 da Milano Centrale ed atteso a Roma Termini alle 10.53. Se da Milano il treno muoveva cinque minuti prima dell' IC 575 "Adriatico", con cui condivideva il tragitto fino a Bologna (dove il 575 effettuava la sua prima fermata e prendeva la via verso la riviera adriatica appunto per continuare fino a Lecce il suo viaggio), da Roma il 506 qui ritratto anticipava la partenza dell'EC 30 "Romulus" di dieci minuti. In entrambi i casi quindi si viaggiava ancora ai "margini" della maglia di collegamenti cadenzati da poco introdotti sulla linea. In questa foto, gli ultimissimi metri del primo viaggio "regolare", con la inconfondibile cornice della Cabina B e ricordi ormai lontani di ferrovia: una vettura MDVE nella sua livrea originale, più in la una teoria di vetture variamente "vetuste", con anche un carro merci e una UIC-X nella sua livrea "Rosso Fegato/Grigio".
  14. IC 507 - 1988 Milano Centrale - Roma Termini Milano Centrale (p. 06.55) Roma Termini (a. 10.53) Treno fotografato il giorno 29 maggio 1988 a Reggio Emilia, in validità il volume FS FERROVIE ITALIANE - IL TRENO EDIZIONE ESTIVA 29 MAGGIO - 24 SETTEMBRE 1988 - ORARIO UFFICIALE. Riferimento: quadro orario 65 Milano-Piacenza-Parma-Bologna-Prato-Firenze-Roma. Primo giorno di validità dell'orario estivo del 1988 e primo treno in servizio regolare espletato da un convoglio ETR450 sulla tratta Milano-Roma. Dopo aver trovato in galleria la foto dell'arrivo in Centrale del treno "a salire", IC 506, ecco anche una testimonianza del primo viaggio dal capoluogo meneghino verso la Capitale. Questa volta nel bel mezzo del suo viaggio, impegnato ancora nell'attraversamento del territorio emiliano, giocoforza sulla Milano-Bologna "storica", visto che la linea AV sarebbe arrivata decenni dopo. Ovviamente anche per il treno 507, si tratta di un InterCity di sola prima classe e prenotazione obbligatoria, instradato via Firenze Campo di Marte e senza fermate intermedie. Ripeto anche in questa scheda la nota che identificava il servizio, richiamata da un riferimento numerico: << ETR 450; prezzo del trasporto comprensivo di servizi accessori e di ristoro>> Con in orario una sola coppia di treni espletati con ETR450, non era ancora necessario (come avvenne in orari successivi) un richiamo grafico più vistoso per identificare questo tipo di treni.
×
×
  • Create New...