Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'TGV-R 4501'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Trainzitalia.it
    • Welcome !
    • Primi Passi con Trainz
    • International Corner
    • New releases from TZIT
  • Rotabili e oggetti's Rotabili
  • Rotabili e oggetti's Oggetti
  • Tratte e sessioni's Plastici
  • Tratte e sessioni's Giochiamo con i DEM
  • Tratte e sessioni's TZIT - Sistema modulare
  • Tratte e sessioni's Tratte
  • Tratte e sessioni's Giochiamo con le sessions
  • Tratte e sessioni's L'angolo delle beta
  • TRS 2019's Laboratorio TRS 2019
  • TRS 2019's Laboratorio TS Platinum
  • Ferrovie reali e foto's Archivi tematici galleria
  • Ferrovie reali e foto's Il bar della stazione
  • Ferrovie reali e foto's Tecnica, storia e appunti di viaggio
  • Ferrovie reali e foto's Un treno - una foto - un orario
  • Segnalazioni e screenshot's Segnalazioni materiale
  • Fermodellismo's Fermodellismo

Calendars

There are no results to display.

There are no results to display.

Categories

  • Italian Rolling Stock
    • FS Electric Locomotives
    • FS Diesel Locomotives
    • FS Steam Locomotives
    • FS EMU / DMU railcars
    • Trainsets
    • Passenger Coaches
    • Freight Cars
    • Maintenance of Way Equipment
    • FNM/LeNord/Nordcargo
    • Private Companies
  • Scenery objects
    • Italian signals
    • Railway buildings
    • Tracks, bridges and tunnels
    • Roads, streets and street objects
    • Buildings
    • People and animals
    • Vehicles
    • Water, sky and ground textures
    • Vegetation
    • Miscellaneous Aids
  • Routes and Sessions
    • TZIT Modules
    • Fantasy routes
    • Prototypical routes
    • Sessions
  • International
    • US Locomotives and Rolling Stock
    • US Routes
    • US Sessions
    • European Locomotives and Rolling Stock
  • Gold Downloads
    • Locomotives
    • Passenger Coaches and Freight Cars
    • Trainsets

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


About Me


TrainZ version


My Homeplace


Country

Found 21 results

  1. Cancio

    TGV 4501

    Ha quasi trent'anni e non li dimostra! Questo è il mio pensiero sul TGV, qui ripreso in servizio Eurocity Milano-Modane e in arrivo a Novara, dove transiterà. Località: Novara Data Scatto: 06 Aprile 2010 Dati Scatto: 1/500 s; F/10; 45 mm; ISO200; Nikon D60

    © Luca Farina

  2. Cancio

    TGV tra le risaie

    Il TGV.4501 transita tra le risaie di Trecate in testa al EC Alessandro Manzoni provenite da Parigi e diretto a Milano Centrale. Località: Trecate (NO) Data Scatto: 29 Aprile 2009 Scatto realizzato con Nikon D60

    © Alessandro Destasi

  3. prima la separazion tra il duplex e il tri-courant che continua per Milano. Località: Chambery Data Scatto: 2008

    © "Trainsalpes"

  4. Cancio

    TGV 4501

    Il retro dello stesso treno (l'EC 9241 - ndCancio), però con una diversa lunghezza focale. Grugliasco (TO), 20 Aprile 2008 Immagine realizzata con fotocamera Nikon D80 1/640 F8 Iso 400 135 mm

    © Alberto Schilirò

  5. Cancio

    TGV 4501

    Titolare dell'Eurocity 9241 transita a Grugliasco a velocità ridotta e con 20 minuti di ritardo. Grugliasco (TO), 20 Aprile 2008 Immagine realizzata con fotocamera Nikon D80 1/640 F8 Iso 400 40 mm

    © Alberto Schilirò

  6. Cancio

    EC 9240

    Il Milano-Parigi all'entrata della stazione di Bardonecchia. Bardonecchia (TO), 20 Agosto 2004

    © Ettore Grua

  7. Cancio

    TGV a Milano

    ndCancio Ulteriori dettagli non più disponibili. Ero un po' indeciso se ripubblicarla, gli elementi di disturbo sono tanti, ma in "sequenza" con altre due foto, avremo una fiancata del treno quasi completa (anche se non vi sono tutte le vetture e se probabilmente sono due diversi convogli). Mi "divertiva" l'idea

    © Mauro Maratta

  8. Cancio

    TGV a Milano

    ndCancio Nessuna informazione aggiuntiva è più disponibile. Ancora uno scatto della sequenza che vede allontanarsi dalla stazione di Milano Centrale il TGV-R 4501 impegnato come treno EC 9252 Alexandre Dumas.

    © Mauro Maratta

  9. Cancio

    Prospettive future...

    Sebbene fosse da tempo che cercavo di fotografare in maniera "umana" un TGV sotto le volte, mi ero sempre dovuto accontentare di vederlo partire dall'impossibile terzo binario. Oggi, grazie alla notevole frequentazione dovuta al ponte il TGV per Parigi si è ritrovato fianco a fianco con la 484 010 dell'EC per Bellinzona. Milano Centrale, 30 Aprile 2009

    © Marco Stellini

  10. Cancio

    TGV

    TGV sotto la tettoia di Milano Centrale, in attesa di partire alla volta di Parigi. Milano Centrale, Agosto 2008

    © Gabro

  11. Cancio

    TGV a Milano

    ndCancio Nessuna descrizione aggiuntiva è più disponibile. Il TGV-R 4501, impegnato per espletare il treno EuroCity 9552 "Alexandre Dumas", da Milano Centrale a Parigi Gare de Lyon, sta percorrendo l'itinerario che, deviatoio dopo deviatoio, lo instraderà verso la linea Milano - Torino "Storica", da cui poi verso Val di Susa e Maurienne il treno raggiungerà Lione e finalmente la linea LGV verso Parigi (LGV Sud-Est). Dopo tanti scatti dedicati alla motrice TGV 380001, finalmente ritratta anche la TGV 380002 Milano, Luglio 2003

    © Mauro Maratta

  12. Cancio

    TGV a Milano

    ndCancio Descrizione o dettagli non più disponibili. Il treno EC 9252 "Alexandre Dumas", espletato dal TGV-Réseau 4501 sta percorrendo i primi metri del viaggio che lo condurrà da Milano a Parigi. Sullo sfondo, due E656, 089 e 515 ed una E646, ormai tutte in XMPR. Milano Centrale, Luglio 2003

    © Mauro Maratta

  13. Cancio

    TGV a Milano Centrale

    Ancora il muso della motrice TGV 380001 da diversa angolazione, che permette di apprezzare la particolare linea del rotabile. Milano Centrale, luglio 2003

    © Mauro Maratta

  14. Cancio

    TGV a Milano

    ndCancio Tra le foto più "antiche" di TGV caricate in galleria. Mauro però all'epoca non diede particolari descrizioni. Vediamo il TGV Réseau (TGV-R) 4501 (complessi tri-corrente) che comincia ad imbarcare passeggeri. Le luci rosse ancora accese sulla motrice di testa potrebbero suggerire che siamo nel pieno delle operazioni di "cambio banco". L'exif della foto mostra la data del 18 luglio 2003, alle ore 6.57 (mattiniero il nostro Rudolf!), ma da come si nota dall'orologio parzialmente nascosto dal monitor delle partenze, siamo intorno alle 9. Quindi il giorno di effettivo scatto potrebbe essere di poco precedente a quello mostrato dagli Exif, che potrebbe mostrare semplicemente la data e ora del salvataggio della foto preparata per il caricamento in galleria. Facendo riferimento all'ora mostrata dall'orologio del marciapiede, con poco margine di dubbio si può identificare il treno come l' EC 9252 "Alexandre Dumas", in partenza da Milano Centrale alle 09.15 alla volta di Paris Gare de Lyon, dove era atteso alle ore 16.11. Il primo treno che il quadro relazioni internazionali Italia-Francia mostra sulla relazione Milano-Torino-Lyon era previsto in partenza alle ore 6.30 (EC 136/137 "Montcenis" per Lyon Perrache), Milano Centrale, Luglio 2003

    © Mauro Maratta

  15. Cancio

    TGV a Milano Centrale

    ndCancio Nessuna informazione aggiuntiva per questa foto della motrice TGV 380001 in composizione al TGV-R (Réseau) 4501. Milano Centrale, 18 Luglio 2003

    © Mauro Maratta

  16. Cancio

    TGV a Milano

    Milano Centrale, 18 Luglio 2003 ndCancio Anche in questo caso la foto è stata caricata senza particolari descrizioni. Mi incuriosivano le marcature visibili, così ho provato a fare una piccola ricerca. In aiuto (ormai insostituibile) la pagina Wikipedia transalpina. Questo TGV è un TGV Réseau, ovvero una tipologia di TGV che raggruppa tanto macchine bi-corrente che tri-corrente. Le macchine bi-corrente sono pensate per il servizio interno, inizialmente sia per i collegamenti tra Parigi e il Nord della Francia (LGV-Nord) che per collegamenti tra Sud-Est e Nord della Francia-costa Atlantica. Le macchine tri-corrente sono atte anche all'esercizio in continua a 3.000 Volt. Logo SNCF a parte, la marcatura più evidente è 4501. Si tratta del numero del convoglio: in particolare i treni 4501-4506 identificano i TGV dedicati al servizio tra Parigi e l'Italia e fanno parte del "gruppo" di treni, 4501-4530 dotati di macchine tri-corrente (1,5 kV c.c., 3 kV c.c., 25 kV 50 Hz c.a.). Questo contingente di macchine permette anche l'interoperabilità con Belgio e Olanda (un ulteriore sottogruppo è stato destinato ai servizi "Thalys"). I treni 4501-4506 in particolare, sono equipaggiati per la circolazione su rete RFI e, se non ho frainteso la descrizione in francese, adattati alla circolazione sull'acclive linea che corre nella Maurienne, con culmine nel traforo del Frejus, al momento e fino al completamento della linea AV/AC Torino-Lione, unica porta di accesso all'Italia dalla Francia "interna" (l'altro accesso è invece lungo la linea costiera che corre lungo la costa Azzurra ed entra in Italia dopo il confine di Ventimiglia, stazione su cui si attestano TGV, ma che non proseguono oltre). Scendendo poi vediamo la marcatura TGV 380001. Le macchine tri-corrente hanno la designazione TGV380000, quindi questa è l'identificativo della motrice. Siamo di fronte alla macchina 001 della famiglia delle locomotive tri-corrente dei TGV-Réseau. Infine leggiamo "Le Landy". Si tratta dell'officina di manutenzione che aveva in carico il treno, un impianto che si trova nel comune di Saint Denis, in prossimità della Gare du Nord. Dal 2008, le vecchie denominazioni delle officine, ovvero Établissement industriel de maintenance (EIM), Établissement de maintenance du matériel (EMM) e Établissement industriel de maintenance du matériel (EIMM) confluirono nel nuovo termine "Technicentre". Nell'elenco dei rotabili trattati vi sono i TGV PBA (i "Réseau" Thalys), i "PBKA" (evoluzione quadricorrente abilitati alla circolazione in Germania), i convogli Eurostar, e il TGV diagnostico in carico a SNCF Réseau (tanto per confondere un po' le idee, la società dedicata all'infrastruttura che "condivide" il nome con questa serie di TGV): in particolare questo treno diagnostico, col nome pittoresco che in realtà è un acronimo (TGV IRIS 320 : TGV d'Inspection Rapide des Installations de Sécurité à 320 km/h) è basato su un complesso tri-corrente (quindi "fratello" dei TGV 4501-4506 "italiani"). Ma esplicitamente di manutenzione ai TGV Réseau, la pagina non ne parla, anche se di fatto fanno parte della famiglia tanto i TGV PBA (treni 4532-4540 + 4551) che il TGV IRIS 320 (treno 4530)

    © Mauro Maratta

×
×
  • Create New...