Jump to content
Cancio

[1971]-[Locale 2065]-[Brescia - Parma]

Recommended Posts

Locale 2065

Brescia-Parma

Treno fotografato il 24 novembre 1971 : in corso di validità orario valevole dal 26/09/1971 al 27/05/1972.

Quadro orario 159 Brescia - Piadena - Parma.

 

large.19711124-625153-CannetoOglio-ClaudioPedrazzini.jpg.6e4440229b39af3195dec83830d15ad5.jpglarge.19711124-Gr625_153-TorrileSanPolo-ClaudioPedrazzini.jpg.c4e762e219739be7ef508848fb15e93f.jpg

Di questo treno abbiamo a disposizione due scatti, uno a Canneto sull'Oglio (MN) e uno a Torrile S.Polo (PR).

 

 

Brescia (p. 12.40)

San Zeno - Folzano (a. 12.49 - p. 12.50)

Montirone (p. 12.58)

Ghedi (p. 13.08)

Viadana Bresciana (p. 13.17)

Calvisano (p. 13.24)

Visano (p. 13.31)

Remedello Sopra (p. 13.39)

Remedello Sotto (p. 13.45)

Asola (p. 13.53)

Canneto sull'Oglio (p. 14.07)  

Piadena (a. 14.14 - p. 14.27)

S. Giovanni in Croce (p. 14.35)

Casalmaggiore (p. 14.49)

Mezzani Rondani  | (non effettua fermata)

Colorno (p. 15.05)

Torrile - S.Polo (p. 15.14) 

Parma (a. 15.28)

 

Anche in questo caso l'autore ha segnalato il giorno in cui ha scattato la foto, la relazione servita dal treno, la stazione e l'indicazione temporale "generica" (treno pomeridiano).

Consultando l'orario ufficiale per il pubblico dell'inverno 1971-1972, al quadro orario 159 Brescia - Piadena - Parma, vediamo subito un netto "predominio" dei treni espletati con mezzi leggeri a trazione termica (identificati da un segno grafico dedicato e dalla dicitura AT davanti al numero del treno).

Di convogli in servizio sull'intera tratta e a materiale ordinario solo due, il 2065 in partenza da Brescia alle 12.40 e il 2067 in partenza sempre da Brescia alle 18.36 (che lo rende "incompatibile" con l'indicazione di treno pomeridiano).

Il treno espletava servizio di prima e seconda classe oltre che il servizio di "messaggere per trasporto dispacci e pacchi postali".

 

Una simpatica caratteristica dell'orario è quello di riportare nella fiancata del quadro, di fianco al nome di ogni località di servizio, sia essa stazione o fermata, oltre alla consueta progressiva chilometrica (con eventualmente tra parentesi dopo il nome della stazione, la distanza sempre in chilometri tra stazione e centro del paese se la stazione stessa, come non di rado capita, fosse sorta non in corrispondenza del centro abitato) anche l'altezza sul livello del mare delle singole stazioni, permettendoci anche di immaginare, seppur non dettagliatissimo, un profilo altimetrico della linea.

 

 

Profilo.thumb.jpg.fdaec8aae42dd7fccd23631f5983a94b.jpg

 

 

 

 

 

 

  • Like 3

Share this post


Link to post

Il bello è che ora, anche con alcune stazioni dismesse, impiegano lo stesso tempo... anzi a volte di più, con frequenti rotture e quindi sostituzioni o trasbordi su strada.

Gli universitari che da BS vanno a Parma, non sanno mai se potranno assistere in tempo alle lezioni...

Nonostante le frequenti rimostranze, i rotabili rimangono sporchi ed obsoleti.

WWWW gli anni '70 !

Share this post


Link to post
18 ore fa, jango ha scritto:

Il bello è che ora, anche con alcune stazioni dismesse, impiegano lo stesso tempo... anzi a volte di più,

Ho notato la stessa cosa anche su altre linee "secondarie". Appena ho un attimo di tempo provo un parallelo con un orario attuale, giusto per curiosità.

 

18 ore fa, jango ha scritto:

, non sanno mai se potranno assistere in tempo alle lezioni...

ahimè un incentivo a non usare il treno 😞

 

Share this post


Link to post

.... con il vecchio orario faceva una media di 37 km/h....con il nuovo (teorico)...

Share this post


Link to post

×
×
  • Create New...