Jump to content
Cancio

[1988]-[IC 506]-[Roma Termini - Milano Centrale]

Recommended Posts

IC 506 - 1988

Roma Termini - Milano Centrale

 

large.19980529-ETR450_IC506-Roma_Milano-MilanoCentrale-MaurizioMessa.jpg.28cdf0dae15fcb5d5628246806fd6744.jpg

 

Roma Termini (p. 7.00)

Milano Centrale (a. 10.58)

 

Treno fotografato il giorno 29 maggio 1988, in validità il volume FS FERROVIE ITALIANE - IL TRENO EDIZIONE ESTIVA 29 MAGGIO - 24 SETTEMBRE 1988 - ORARIO UFFICIALE.

 

Riferimento: quadro orario 65 Roma-Firenze-Prato-Bologna-Parma-Piacenza-Milano.

 

Primo giorno di validità dell'orario estivo del 1988 e primo treno in servizio regolare espletato da un convoglio ETR450 sulla tratta Roma-Milano, a suo modo un avvenimento "storico" per le Ferrovie dello Stato.

 

Un InterCity di sola prima classe e prenotazione obbligatoria, instradato via Firenze Campo di Marte e senza fermate intermedie.

In quell'orario solo una coppia di treni sulla Roma-Milano veniva espletata da ETR450, tant'è vero che non ci fu nemmeno il bisogno di "escogitare" qualche soluzione grafica per identificarli sul quadro, se non una "normale" nota al treno che così recitava:

<< ETR 450; prezzo del trasporto comprensivo di servizi accessori e di ristoro>>

 

Il treno IC 506 muoveva da Stazione Termini alle 7 in punto ed era atteso a Milano Centrale alle ore 10.58.

A percorso inverso, partenza "anticipata" di cinque minuti, così come l'arrivo a Roma Termini: il treno InterCity 507 infatti era dato in partenza alle ore 06.55 da Milano Centrale ed atteso a Roma Termini alle 10.53.

Se da Milano il treno muoveva cinque minuti prima dell' IC 575 "Adriatico", con cui condivideva il tragitto fino a Bologna (dove il 575 effettuava la sua prima fermata e prendeva la via verso la riviera adriatica appunto per continuare fino a Lecce il suo viaggio), da Roma il 506 qui ritratto anticipava la partenza dell'EC 30 "Romulus" di dieci minuti. In entrambi i casi quindi si viaggiava ancora ai "margini" della maglia di collegamenti cadenzati da poco introdotti sulla linea.

 

In questa foto, gli ultimissimi metri del primo viaggio "regolare", con la inconfondibile cornice della Cabina B e ricordi ormai lontani di ferrovia: una vettura MDVE nella sua livrea originale, più in la una teoria di vetture variamente "vetuste", con anche un carro merci e una UIC-X nella sua livrea "Rosso Fegato/Grigio".

  • Like 2

Share this post


Link to post

×
×
  • Create New...