Jump to content

Doppie simmetriche


Recommended Posts

Ciao

 

E' da un po' che noto che moltissimi tra i pochi treni formati da materiale ordinario usano questo tipo di configurazione.

Qualcuno sa che vantaggi può dare questa configurazione rispetto ad una normale singola?

Treni che prima andavano con una 464 senza problemi, adesso ne hanno due.

Mi pare uno spreco di risorse. Mah...

 

Ciao ALM

Link to comment

Dipende dal treno.

Se del trasporto regionale, almeno qui dalle mie parti ricorrono alla doppia simmetrica quando non è disponibile la pilota (guasto, passaggio in officina).

Con le flotte di vetture sempre più snellite, è la soluzione per avere comunque il treno in turno senza discontinuità (e con la configurazione monocabina, il "salto" della locomotiva arrivato a destino il treno non è più praticabile come quando giravano Tigri o reostatiche varie: visto che non so quanti impianti abbiano a disposizione binari che formano una stella di inversione o un cappio...penso praticamente nessuno).

 

Con l'immissione in servizio di treni "EMU" (i vari Rock, Pop) e la dismissione progressiva delle carrozze MD, a partire da quelle più vecchie e non aggiornate, è certo che si comincia ad avere un surplus di locomotive mica da ridere, visto che il gruppo delle E.464 è particolarmente numeroso.

 

Per i treni della divisione passeggeri a materiale ordinario, ormai la doppia è la regola  o quasi.

A parte le E414, se vogliamo "nate" per l'esercizio con due locomotive a testa e coda treno, ora vedere un treno con una sola locomotiva è ormai rarissimo, a meno che ci siano in turno le E401 che viaggiano con la pilota all'estremo opposto del treno.

Doppie di E402b, E403, a volte anche "miste" o doppie di E464 a inquadrare IC e IC notte.

Questa soluzione probabilmente è dettata dalla possibilità di avere un treno facilmente reversibile una volta giunto a destinazione, permettendo uno snellimento di tempi e di personale (verifica, manovra).

Alla fine le locomotive erano comunque a disposizione, non sono state acquisite appositamente ed anzi, anche la divisione passeggeri ha mandato al cannello molte vetture (ed ha "estinto" il gruppo E444R che fino a qualche anno fa si divideva i compiti con E402 ed E403), ha acquisito E464 che ormai erano in esubero nelle varie direzioni regionali ed a sua volta comincia ad avere locomotive in esubero (mi pare di aver letto più di un tentativo di cedere le E402b, o almeno parte di esse).

 

Non ho mai spulciato con attenzione gli orari, non so se la dismissione di interessanti quote di vetture sia dettata da una contrazione dei servizi, da un progressivo accorciamento delle composizioni o se è un punto di equilibrio tra questi due aspetti.

 

 

 

 

Link to comment

Altra piccola testimonianza dell'abbondanza di E464, sono sempre più comuni foto di recuperi in linea o trasferimenti di materiale guasto ad opera di due E464 accoppiate dalla testata piatta, penso che ormai ricoprano quei turni di riserva che prima erano destinati ad altri gruppi, ormai di fatto "radiati" dal servizio, come E632/E633 ed E656 per il trasporto regionale.

Link to comment
  • 2 weeks later...

Sono tornato da un sopralluogo in una frazione di Tortona che si sviluppa nella pianura tra Tortona e Villalvernia a pochi metri dalla Milano-Genova.

Ho fatto caso che l'EN 233 da Vienna per La Spezia (visto tanto che andavo verso il luogo del sopralluogo) aveva in coda E402b (ancora in XMPR) inattiva.

 

Durante il sopralluogo invece visto IC salire verso Milano con doppia di E464, stavolta entrambe in presa.

 

Bel merci con a bordo anche container Di Martino, peccato che l'ho incrociato in prossimità di macchie di vegetazione che mi hanno impedito di capire cosa lo trainasse.

  • Like 1
Link to comment
×
×
  • Create New...