Jump to content

DR Br 33 1001


ALM

Recommended Posts

Ciao

 

Non è noto a molti che le DR della DDR hanno costruito una locomotiva particolare.

Dopo che i capi delle DR hanno saputo che negli USA venivano prodotte ed utilizzate le locomotive della classe Challenger e che in URSS era stata messa in servizio una locomotiva con 7 assi accoppiati essi decisero di costruire qualcosa di grandioso anche nella terra del socialismo tedesco.

Da ciò è nata questa Br 33 1001 che all’epoca era la più grossa e potente locomotiva del continente.

La scelta di utilizzare lo stesso forno della Br 35 non è stata però la migliore.

La produzione di vapore non era sufficiente a riempire al massimo i 4 cilindri ad alata pressione.

Dopo alcune corse prova (tenute assolutamente segrete), la locomotiva è stata dismessa ed utilizzata per costruire 2 Br 35.

 

Ciao ALM

 

thumbnail.jpg

  • Like 1
  • Haha 1
Link to comment
6 ore fa, ALM ha scritto:

la locomotiva è stata dismessa ed utilizzata per costruire 2 Br 35.

 

E tutto il personale coinvolto è stato affidato alle amorevoli cure della STASI, suppongo... :mrgreen:

 

Link to comment
6 ore fa, D143.3046 ha scritto:

Porca miseria che mostro (in dimensioni) ! Non oso pensare quale piattaforma girevole serviva per girarla, ammesso che ne avevano una abbastanza lunga....

 

Per cose del genere serve la stella (2curve di 90° su di una retta) non c'è piattaforma girevole che tenga.

 

Link to comment
20 ore fa, pegaso52 ha scritto:

 

Per cose del genere serve la stella (2curve di 90° su di una retta) non c'è piattaforma girevole che tenga.

 

 

Ciao Pegaso, per favore illustra meglio questa tecnica ferroviaria detta "la stella..." per tutti quelli che come me, brancolano nel buio più fitto... 😲

 

Grazie in anticipo 😁

 

 

Link to comment

Schema di stella a tre rami:

 

stella-2.thumb.jpg.1c5af4878abf2a643b265e38474684bf.jpg

 

La locomotiva entra a marcia avanti dal punto 1, arriva al punto 2 e retrocede verso il punto 3, quindi ritorna al punto 1 girata di 180°.

 

Essenzialmente c'erano due motivi per utilizzare la stella di binari invece di una piattaforma girevole:

1) in zone soggette a forti nevicate che avrebbero potuto riempire la tina della piattaforma di neve (anche se ciò non spiega la stella presente a Carbonia!!)

2) soprattutto negli Stati Uniti, la necessità di girare locomotive molto lunghe che non avrebbero potuto utilizzare le piattaforme girevoli standard; da considerare anche il costo e la complessità molto inferiori di una stella rispetto a una piattaforma girevole (per esempio, sulla Rollins Pass ce ne sono moltissime, anche per girare gli spartineve)

 

Maggiori dettagli:

 

https://it.wikipedia.org/wiki/Stella_di_inversione

 

:ciao:

  • Like 1
Link to comment

Altri esempi di stelle (o meglio, di triangoli) di inversione si trovavano sulla ferrovia della Val di Fiemme (Ora-Predazzo), vedi i piani di stazione qui sotto (tratti dal relativo articolo - molto interessante - su Scalaenne)

 

Ora (i binari più in basso sono quelli a scartamento ordinario della linea del Brennero)

stazione_di_ora.jpg?w=768&h=228

Predazzo (notare il binario al servizio del magazzino merci con accesso da entrambi i lati, pratica tipicamente austriaca e tedesca rimasta su molti impianti situati su linee passate all'Italia dopo la Prima Guerra Mondiale)

stazione_di_predazzo.jpg?w=768&h=388

 

In alcuni casi, per girare le locomotive a vapore di treni storici (o le E.464 :mrgreen:) vengono utilizzati anche i raccordi a triangolo in linea.

 

:ciao:

  • Like 1
Link to comment
6 ore fa, UP844 ha scritto:

vengono utilizzati anche i raccordi a triangolo in linea.

 

Quando l'impianto di Milano Fiorenza era ancora Trenitalia (ora è di Trenord) la stazione di Milano Greco Pirelli è stata più volte utilizzata per girare interi ETR. I treni provenienti da Fiorenza (linea Novara/Varese) venivano Inviati, tramite triplo bivio Seveso, a Milano Greco e da qui ripartivano per Milano Centrale girati 

 

image2.jpg

Edited by gigi-mmo
Sostituito allegato
  • Like 1
Link to comment

A Genova Sampierdarena per le (rare) inversioni viene usato il triangolo costituito dalle linee dei Giovi/Ovada, dalla linea della Ponente e dalla cosiddetta "curva Molini" (2) sulla mappa che le unisce e viene solitamente utilizzata per il transito diretto dei treni merci tra Genova Voltri (porto)/Genova Sestri Ponente (ILVA) e la linea dei Giovi.

 

1780283751_triangolospd.thumb.png.0660fce73b4c1b2ea10ade3786a14c58.png

 

:ciao:

  • Like 1
Link to comment
×
×
  • Create New...