Jump to content

Qualche suggerimento su piani stazione


Recommended Posts

Come si potrebbe sviluppare un piano stazione in questo tratto?

Ho dato un'occhiata agli schemi di Carlo ma non so quale scegliere

599966708_2020-06-19122234.thumb.jpg.e2154a1f0ba61bde51258e28a3cf01d8.jpg1422981058_2020-06-19122315.thumb.jpg.42d7b780cd4de845f3778c31a3e6340b.jpg

 

Ovviamente il terreno si può modificare come ci pare

 

Qui invece ho trasformato la stazione di San Colombano in una stazione terminale solamente troncando i binari e adattandoli in lunghezza: può funzionare?

584622312_2020-06-19121644.thumb.jpg.d66106a334cebf3e1a6a88f2ed87d4f8.jpg

 

Grazie 🙂

 

 

  • Like 1
Link to post

Per il primo: la curva sul lato sinistro (freccia rossa) mi sembra un po' troppo stretta. La modificherei cosi:

 

1009227103_piero-mare-1copy.thumb.jpg.405eb58032e8c1fd2307494a37f6ed71.jpg

 

Ed attenzione all'effetto a "S" che si ottiene tra due curve in direzione opposta. Nella realtà, tra una curva ed una in direzione opposta deve sempre essere presente un tratto rettilineo lungo - come minimo - come il rotabile più lungo (diciamo 30 metri per fare cifra tonda). In pratica, tra una curva e l'altra forza il binario a diventare dritto con lo "Straighten Track".

Dall'immagine non riesco a capire se la linea sia a singolo o doppio binario :bho: .

Ad ogni modo: se la linea è a binario singolo, un binario di precedenza (due in caso di gran traffico merci) + asta di manovra e due binari per il magazzino merci, secondo lo schema "classico:"

 

Piero-mare_binario_singolo.thumb.jpg.16e131d35200c705575cca7aff3d6b03.jpg

 

Per doppio binario (con binario di precedenza centrale)

 

Piero-mare_binario_doppio.thumb.jpg.3b72a4d7d7af577aed70ee31d9b26bcb.jpg

 

In entrambi i casi:

  • lo schema è fortemente compresso in lunghezza (la lunghezza dei binari di precedenza dovrebbe essere almeno di 400-500 metri, comunque non meno di 300 per una linea iper-secondaria, fino a 600-650 per una linea di grande traffico)
  • i binari rossi sono quelli di corretto tracciato
  • i binari gialli sono quelli di precedenza
  • i binari viola sono opzionali (i tronchini di sicurezza nello schema a binario singolo, per ambientazioni datate, il terzo binario)
  • i binari verdi sono quelli per il servizio merci
  • Fabbricato Viaggiatori e Magazzino Merci sono nella parte superiore dell'immagine

Per lo schema a doppio binario:

  • al di fuori di quanto rappresentato possono esserci singole o doppie comunicazione ad ogni estremità. Non sono strettamente necessarie (il passaggio da un binario all'altro si può eseguire transitando per il binario centrale) ma solitamente ci sono (normalmente singole).
  • se il centro abitato è abbastanza importante, i binari di precedenza possono essere due, uno per senso di marcia (vedi lo schema di Albisola o Riva Trigoso nell'apposita discussione)

 

:offtopic: con un adeguato uso delle dime, si può fare la stazione in curva... :fischietta: 

 

Per quanto riguarda S. Colombano "revisited": la stazione di transito diventata di testa è una situazione rara ma non sconosciuta: vedi ad esempio Saline di Volterra (dopo la chiusura della tratta a cremagliera), Fermignano (si proseguiva per Urbino in regresso), Borgo San Lorenzo sulla Faentina prima della ricostruzione (non a caso, sono tutte linee dell'Italia Centrale pesantemente danneggiate dai combattimenti nella 2a GM).

 

Anziché tagliare i binari, potresti semplificarti la vita (e le manovre) lasciandoli intatti, ma facendo terminare la linea in un ammasso di vegetazione.

 

Altrimenti, come stazione di testa ha dei problemi: c'é un solo posto dove si può fare la manovra di inversione testa-coda (in verde) ed è lungo circa metà degli altri binari.

Anche qui, inoltre, non riesco a capire se quelli in uscita a destra sono un binario di linea e l'asta di manovra per lo scalo (giusto) o una linea a doppio binario (terribilmente sbagliato).

Mi serve qualche dettaglio in più.

 

S_Colombano_Testa.thumb.jpg.9b1adbaf1802fcf384e070e6b8d8781d.jpg

 

:ciao: 

 

 

 

Link to post

Grazie Carlo,

è tutto a doppio binario.

San Colombano rivisited (😄) sarebbe la fine di una tratta secondaria a doppio binario adatta a treni tipo Minuetto o, ambientandola in altre epoche, delle ALn qualsosa tipo treno locale o regionale.

C'è comunque molto spazio libero sia per allungare il piano binari che per aggiungerne, intanto tolgo quei marciapiedi e correggo la curva 🙂

Link to post

Mi rendo conto che sembro un disco rotto, ma per valutare un piano di stazione occorre vedere cosa succede quando i treni circolano, che è poi la ragion d'essere di una ferrovia.

 

Nel caso di San Colombano revisited :mrgreen:, i treni in arrivo possono arrivare su tutti i binari:

 

S_Colombano_Testa-2-1.thumb.jpg.b2cd2233a90e4fe96d3a81e3591400bd.jpg

 

I treni in partenza, tuttavia, possono accedere direttamente al binario di sinistra (in uscita) della linea solo se partono dal binario 1:

 

S_Colombano_Testa-2-2.thumb.jpg.33f3642c6a382238682375fdbd654902.jpg

 

Se partono dai binari 2-3-4-5 i treni devono inoltrarsi sul binario di destra (di arrivo) della linea (frecce rosse), retrocedere sul binario 1 (freccia verde) e da qui partire sul binario di sinistra della linea a doppio binario (freccia gialla).

 

S_Colombano_Testa-2-3.thumb.jpg.f60e671cd22947bdeee1dfc16c4dbffc.jpg

 

Soluzione: aggiungere una doppia comunicazione (linee viola) alla radice della stazione, in modo che sia possibile arrivare a / partire da qualsiasi binario.

 

S_Colombano_Testa-2-4.thumb.jpg.6c5eb2b7eff17addabaae9eef69843f1.jpg

 

@Piero Non fare modifiche, per il momento: non è finita qui, ma penso sia meglio spezzettare la spiegazione di cosa non va in più "puntate".

 

 

  • Thanks 1
Link to post
3 ore fa, Piero ha scritto:

sarebbe la fine di una tratta secondaria a doppio binario adatta

 

L'assunto è un po' azzardato, considerando che tutt'ora esistono linee principali ancora - sia pur parzialmente - a binario singolo (Riviera di Ponente, Adriatica, Ionica, costiera tirrenica e ionica della Sicilia).

 

Comunque, anche supponendo un traffico passeggeri costituito da soli treni reversibili (automotrici/Minuetti/Carrozze MD+D445), essendoci uno scalo, circoleranno anche dei treni merci e questi dovranno necessariamente eseguire il giro macchina.

Escludendo i binari 1-2-3 per l'arrivo/partenza dei merci, sposterei la comunicazione tra i binari 4 e 5 verso i terminali (lascia circa 40/50 metri di spazio per la locomotiva, altimenti la non intelligentissima IA di Trainz rischia di perdersi).

 

A questo punto, il treno merci arriva (freccia rossa), la locomotiva si sgancia e avanza fino al terminale (freccia gialla) e quindi retrocede (freccia verde) per portarsi in deposito o su un tronchino.

 

S_Colombano_Testa-2-5.thumb.jpg.94f4dba142615ea028535e7a5691463c.jpg

 

Sarebbe desiderabile avere un binario oltre il 5, per lo stazionamento dei carri in partenza: in questo modo la locomotiva sganciatasi dal merci in arrivo sul binario 4 potrebbe portarsi in testa al treno di carri in partenza su questo ipotetico "binario 6" e ripartire immediatamente (o quasi).

 

Prossima puntata: lo scalo merci.

 

  • Thanks 1
Link to post

Scalo merci: stabilito che il treno merci arriva sul binario 4, una macchina da manovra (o anche la loco del treno, dopo aver eseguito il giro macchina) per posizionare i carri sui vari binari deve necessariamente impegnare il binario di linea in uscita per tutto il tempo richiesto dalle manovre.

[Per inciso: se sono già presenti dei carri nello scalo, questi dovranno essere prelevati (sempre impegnando il binario di corsa) e posti su un binario libero. Mancando l'ipotetico "binario 6" di cui parlavo nel post precedente, li si può lasciare sul 3, ma così rimangono solo due binari per il servizio passeggeri.]

Inoltre:

  • i tre binari di scalo sono molto vicini tra loro e manca lo spazio per accostarsi anche con un Apecar
  • il magazzino merci ha binari sui due lati: di solito c'è (c'era) un binario solo su un lato mentre l'altro era destinato alla movimentazione da/per i camion. Nei casi (rari) in cui erano presenti binari sui due lati, uno dei due era annegato nell'asfalto

 

S_Colombano_Testa-2-5.thumb.jpg.70998c6ccc8471ba4627b02c31b32f80.jpg

 

Soluzione:

  • sradicare tutto lo scalo attuale;
  • aggiungere, tra le due comunicazioni alla radice della stazione una coppia di scambi e l'asta di manovra 2 (la cui lunghezza dovrà essere uguale o maggiore del più lungo dei binari di scalo). In questo modo, i carri in arrivo possono essere portati tutti sull'asta di manovra e posizionati senza impegnare il binario di corsa e bloccare il traffico passeggeri in partenza.
  • allargare lo spazio tra i binari (la configurazione è quella che si può vedere dal Brennero a Pozzallo).
  • l'area in rosso è quella accessibile ai veicoli, che così possono accostarsi direttamente ai carri fermi sui binari "scalo 2" e "scalo 3" o al magazzino merci.4
  • aggiungere un'altra asta di manovra (asta di manovra 1) per eventuali manovre di riordino dei carri in partenza.

Il riordino consiste nel radunare i carri in blocchi con destinazione comune: supponiamo di avere una colonna di 7 carri in partenza diretti rispettivamente a Milano, Catania, Trieste, Catania, Milano, Trieste e Catania. Prima di far partire il treno, conviene siano riordinati in blocchi con identica destinazione, così che il treno sia composto da:

Locomotiva + (Milano) + (Milano) + (Trieste) + (Trieste) + (Catania) + (Catania) + (Catania). In  questo modo, supponendo di essere nell'Italia Centrale, alla successiva manovra i primi 4 carri verranno agganciati ad un treno verso il nord, gli ultimi tre ad uno verso il sud.

 

S_Colombano_Testa-2-6.thumb.jpg.f7b5671f5d03a532156ece363df4be06.jpg

 

Va meglio? Soprattutto, si capiscono le mie elucubrazioni?

 

Prossima puntata: il deposito.

 

:ciao:

  • Thanks 1
Link to post

Il piano binari di S.Colombano i realtà era presa pari paro al pianmo binari della stazione di Pracchia del 1900, con qualche modifica basate sulle ortofoto di Google Earth ( che all'epoca non erano il massimo della chiarezza) eliminando una piattaforma girevole (non avevo trovato  piatteforme girevoli piu piccole di quella presente nel DLS, che era troppo grande...) e la stazione della linea a scartamento ridotto che stava sul piazzale della stazione.

 

Quello che poi hai trasformato nel binario sx di uscita in realtà era la asta di manovra dello scalo merci del piazzale, io invece avrei trasformato il binario esistente come il binario sx e arrivava direttamente sul binario 2 mentre il 3 lo presegfuirei  tcreando  il binario di corsa opposto. e  prima del deviatoio che portava verso lo scalo merci ( e il binario 1), ci avrei messo la comunicazione dx sx.

Facendo cosi , si avvicinava molto allo schema che aveva proposto Carlo,  senza stravolgere totalmente..

 


 

 

 

  • Thanks 1
Link to post
13 ore fa, sidew ha scritto:

Apprò dove posso recuperare il CDP  del mio vecchio modulo per ts 2009/2010... Mi piacerebbe provarlo sul 2019

 

 

Se vuoi ce l'ho io, dovrebbe essere la versione originale

Link to post

Per curiosità ho fatto qualche rapida ricerca su stazione di Pracchia ma non sono riuscito a trovare lo schema del 900 però ho trovato queste foto che sono comunque interessanti:

 

La stazione di Pracchia negli anni 50

418975279_StazionePracchiaanni50.PNG.aec89d23eadb1909004be282cd7694ea.PNG

 

Come è ridotta adesso

2069221358_StazionePracchiavecchia.thumb.PNG.ecb3771e711f36405be9248fff0ad1ee.PNG

 

Treni storici nell'odierna stazione

1313104403_StazionePracchia.thumb.PNG.8d8eb5ea10cf51cb379512b207833bb6.PNG1212393782_StazionePracchiaETR300.thumb.PNG.192e2e25170bc1952f68273d38e03d00.PNG1208192380_StazionePracchiaETR3002.thumb.PNG.1a1d780630ea3ed5b8c1b49953ac7a35.PNG642891454_StazionePracchiatrenostorico.thumb.PNG.5af7b5f493c3fd1690413f941161704b.PNG

 

 

Link to post

Ecco il piano binari di Pracchia...

 

Non e' indcata pero la stazione della linea a scartamento riodotto che era  sul lato opposto del piazzale della stazione che pero non era di competenza delle FS per cui non compare

 

 

pracchia_piano_staz.png.eef7fa3aafcea4193f7dda7b03b2f116.png

  • Like 1
Link to post

Hai visto bene...  Dove c'e quel passaggio a livello iniziava la discesa  per cui non c'era spazio fisico epr mettere una comunicazione sulla asta... Anche sul piano binari della carta del 1900 non c'era...

 

Link to post
×
×
  • Create New...