Jump to content
Sign in to follow this  
Blasto

Doppia di E633 con 4 pantografi alzati?

Recommended Posts

Buongiorno carissimi, 

vi scrivo per sapere come mai in questo video al minuto 15.39 si vede una doppia di E633 con 4 pantografi alzati (2 per locomotore ovviamente).

 

 

Grazie mille

Blasto

Share this post


Link to post

Lo spiega anche la voce fuori campo al minuto 15:50 circa.

La rete francese viene esercitata in corrente continua alla tensione a 1.500 V  (come saprai le SNCF hanno linee elettrificate in continua e in alternata), contro i 3.000 V della rete italaina.

L'escamotage dei quattro pantografi in presa è per sopperire parzialmente a questa differenza: le nostre locomotive funzionano ma non alla loro potenza nominale.

L'espresso seguente ha la locomotiva con un solo pantografo in presa: probabilmente l'arrivo quasi per inerzia dalla rete italiana e la necessità di non dare trazione, ma di mantenere solo attivi i servizi, non fa scattare la necessità del doppio pantografo in presa.

La coppia  d locomotive è in manovra, quindi è verosimile che siano in trazione (non vi sono manovre a spinta come nelle stazioni di valico verso Svizzera o Austria, dove al confine elettrico cambia del tutto il sistema, con effetti deleteri per le rispettive locomotive -non politensione- se alzassero i pantografi sotto la linea aerea dell'altra amministrazione.

  • Like 1

Share this post


Link to post

Curioso come la BB 22315 che rileva la E.633 sull'espresso per Lione parta con tutti e due i pantografi in presa, per poi abbassare quello lato convoglio dopo pochissimo: dimenticanza o prassi della ferrovia francese, non saprei.

Magari questa azione è prescritta da uno dei pannelli applicato al segnale, mi pare che l'abbassamento del pantografo coincida, anche se non è inquadrato l'inizio, con il passaggio del segnale da parte del convoglio.

Anche il regionale per Torino PN vede la nostra macchina con ambo i pantografi in presa (minuto 14 e seguire).

Al minuto 19 si vede la composizione di una coppia di "Tigri": stanno lavorando ad un solo pantografo, può essere che in quel determinato tipo i manovra sia sufficiente un solo organo di captazione, mentre per il merci in arrivo sul binario adiacente penso possa essere valido il ragionamento fatto per l'espresso.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post

Ti ringrazio per la spiegazione.

Devo essere onesto, non conoscevo questo sistema del doppio pantografo per passare sotto catenaria francese. Pensavo che uno fosse sufficiente pur mantenendo la limitazione della mezza potenza.

 

Share this post


Link to post
3 ore fa, Cancio ha scritto:

Curioso come la BB 22315 ............................... parta con tutti e due i pantografi in presa, per poi abbassare quello lato convoglio dopo pochissimo:...........................

 

 

Normalissimo.

 

Appena superato lo spunto dei motori il pantografo posterione viene abbassato.

Nei miei appostamenti a Saint-Jean-de-Maurianne l'ho visto più di una volta e sicuramente anche filmato.

  • Like 1

Share this post


Link to post

Pensavo fosse qualcosa legato allo spunto, ma essendo locomotive "native" per i 1.500 V c.c. ma le pochissime volte che sono stato in Francia, non ci avevo mai fatto caso.

  • Like 1

Share this post


Link to post

Le BB 7200/15000/22200 hanno una potenza di circa 4.000 kW, e sotto la 1500 V ciò comporta un assorbimento massimo di oltre 2500 A: da qui la necessità dell'innalzamento di entrambi i pantografi all'avviamento (e di una catenaria che sembra una terza rotaia :mrgreen:).

 

La limitazione a metà potenza delle E.633 suppongo sia dovuta alla necessità di evitare lo scatto delle protezioni di massima corrente (se non ricordo male, i motori delle E633 arrivano fino a 850 A nominali).

 

:ciao:

  • Like 1

Share this post


Link to post
1 ora fa, ettore48 ha scritto:

 

........................ sicuramente anche filmato.

 

 

Purtroppo ho solo fotografie.

Share this post


Link to post

Terza rotaia che era di casa in Maurienne, ai tempi.

Share this post


Link to post

Qui si vedono bene due BB 7200 💞 💞 💞 che abbassano il pantografo anteriore poco dopo la partenza (la seconda, quasi subito).

 

 

 

:ciao:

  • Like 2

Share this post


Link to post

Un amico francese mi conferma che l'innalzamento di entrambi i pantografi è dovuto - come avevamo immaginato - alla necessità di limitare la corrente che passa nel pantografo allo spunto; l'unica altra occasione in cui le locomotive viaggiano con entrambi i pantografi in presa è - come da noi - in caso di ghiaccio sulla catenaria, con il pantografo anteriore senso marcia treno che funge da raschiaghiaccio.

 

P.S. Ad ulteriore conferma della teoria, le BB 15000, che a differenza delle BB 7200 e BB 22200 viaggiano solo sotto la 15 kV c.a. (quindi con correnti massime molto ridotte rispetto alla 1,5 kV c.c.), hanno addirittura un solo pantografo (notare la leggerezza della catenaria rispetto al video nel post precedente).

 

Tutte le locomotive francesi successive (BB 26000, BB36000, BB 37000) sono policorrenti ed hanno due pantografi.

 

dad1ba028902244b14bd9a58438af3ae.jpg

 

:ciao: 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Cita

Tutte le locomotive francesi successive (BB 26000, BB36000, BB 37000) sono policorrenti ed hanno due pantografi.

Anni fa avevo letto dei commenti molto positivi sulla Sybic e sulla Astride. In particolare, si diceva che avessero un'ottima trazione e  motricità (inteso come controllo di trazione e slittamento su tratte) superiore anche a traxx ed es64f. A voi risulta niente di tutto ciò?

Share this post


Link to post
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...