Jump to content

Rimessa in opera di veicoli sviati


Recommended Posts

Aggiungo una informazione che magari pochi sono a conoscenza e si tratta di veicoli che in seguito ad uno svio,vengono rimessi sui binari.

A seguito appunto di questo inconveniente,i veicoli sviati siano essi locomotive o carri o carrozze,prima di renderli all'esercizio devono essere sottoposti ad una verifica.Se lo svio è successo in deposito il locomotore dopo che è stato rimesso sui binari viene inviato in officina per la riparazione.Se lo svio è successo in linea o in raccordo privato o non,viene chiamato il personale di verifica sia si tratti di materiale rimorchiato o locomotore.Questo personale oltre ad accertare tutti gli eventuali danni occorsi al mezzo,quindi ganci rotti,parasale,patti e contro-pattini se mancanti.castelletti di trazione,sospensione,ecc.in più fa una misurazione del parallelismo alle ruote a mezzo di un calibro.,ma questo avviene anche nel caso della macchina ,come dicevo prima di quando lo svio accade in deposito,ma la fanno in DL.La misura per determinare se il parallelismo è idoneo per essere rimesso in esercizio è di 1360+ o - 2 mm se trattasi di boccole a rulli e di 1360 + o - 4 mm,  se boccole a olio.Questa misurazione va presa su entrambe le facce interne delle ruote su tre punti a 120°.Se il veicolo che ha risposto in modo positivo alla misura,sarà poi inviato o in DL se macchina o in SR se vettura o carro,ad una velocità che viene valutata secondo gli altri danni che ci sono.P.S:: 1360 più o meno 2 o 4 è la tolleranza usata.Ovvio che se il carro è carico al momento dello svio,maggiori saranno i danni e poi dipende dal tipo di merce che in quel momento sta trasportando.Un conto è un habins carico di bobine di carta e un altro carico di coils,,

 

Link to post
×
×
  • Create New...